Editoriali
  1. default onloading pic

    L’Italia che invecchia

    Il futuro va costruito puntando sui giovani

    La politica è esercizio di potere ma prima ancora è responsabilità, come ha recentemente ricordato il presidente del

  2. default onloading pic

    L’ANALISI

    L’oro nei forzieri delle Banche centrali: uno sguardo globale

    Mentre le prospettive dell'economia globale continuano a deteriorarsi e si alza l'asticella della conflittualità

  3. default onloading pic

    economia & politica

    Basta con il tira e molla

    Gli italiani hanno le scatole piene di un governo che non governa, diviso da risse continue tra i due partiti leader

  4. default onloading pic

    DETTAGLI

    Chi convoca chi? Il Governo e la battaglia del calendario

    Le questioni di fondo, compreso il tema della disintermediazione dei corpi intermedi, sono oggi, a torto o a ragione, in soffitta. E prevale nel governo la battaglia del calendario: il problema è chi convoca e riceve chi per illustrare e condividere con le parti sociali le prossime mosse in vista della legge di bilancio 2020.

  5. default onloading pic

    dettaGLI

    Il sempreverde ritorno della “banca del Sud”

    La sola evocazione di una “banca del Sud” o di una “banca del Mezzogiorno”, per di più mentre è in corso un aspro confronto all'interno del governo tra Lega e Mov5Stelle sul tema delle autonomie regionali rafforzate, fa un poco sobbalzare e correre la memoria

  6. default onloading pic

    dettagli

    Risparmiometro, arma letale contro l’evasione (maneggiare con cautela...)

    Dopo lo Spesometro e il Redditometro, arriva lo strumento che, lavorando con un algoritmo, può rilevare ogni “anomalia” verificando se i risparmi accumulati dai contribuenti sono coerenti con i redditi dichiarati. Maneggiare con cautela...

  7. default onloading pic

    dettagli

    Il Mappamondo del prof. Ceccanti e la crisi di governo

    Per il deputato del Pd nessuna crisi di governo è in vista: mentre era già deflagrato il caso Savoini, infatti, i più importanti parlamentari leghisti e grillini “si muovevano come carri armati sui diritti dei gruppi di opposizione, con insulti e provocazioni al fine di votare il prima possibile il decreto sicurezza-bis”

  8. default onloading pic

    dettagli

    Se l’Italia si abitua a giocare a fondo classifica

    Bisogna cominciare a interrogarsi, al di là delle politiche più o meno efficienti quando non miopi e fallimentari messe in atto dai governi, se la grande stagnazione, che data dai primi anni '90, abbia eroso anche lo spirito e la cultura della crescita che sono stati i secolari punti di forza dell’Italia

  9. default onloading pic

    Editoriali

    Nell’italia che invecchia creare opportunità di lunga vita attiva

    Il modo più sicuro per prevedere qualcosa, suggeriva Eugène Ionesco, è semplicemente di attendere che accada. Esiste