La Filarmonica della Scala sotto le stelle

    Il rendez-vous della Milano ama la musica sinfonica sotto le stelle è fissato per il prossimo 9 giugno con la Filarmonica della Scala impegnata nel Concerto per Milano. Giunto alla settima edizione l'appuntamento gratuito in Piazza Duomo trasforma il cuore della città in una sala da concerto sotto

    – di S.Bio.

    Il nuovo film di Almodovar: «Il cinema mi ha salvato»

    Pedro Almodovar indossa una delle sue mise sgargianti: pantaloni rossi, maglietta a losanghe verdi e nere e un foulard con temi floreali e fantasie gialle, verdi e bianche. Anche Salvador Mallo (Antonio Banderas) si veste in maniera colorata in Dolor y Gloria, in concorso al Festival di Cannes e

    – di Cristina Battocletti

    Gli zombie di Jarmusch contro il consumismo e la politica di destra

    I morti non tornano per regolare i conti con il passato, ma per continuare a godere dei piaceri che amavano di più in vita. Così nel film I morti non muoiono di Jim Jarmusch, che ha inaugurato ieri la 72esima edizione del festival di Cannes, i bambini-zombie vanno a svaligiare il distributore per

    – di Cristina Battocletti

    Salone del libro di Torino, successo di pubblico nonostante le polemiche

    La tempesta imperfetta di polemiche scatenatasi attorno al Salone del Libro (ma per fortuna non al suo interno, dove 148mila spettatori hanno decretato il pieno successo di questa edizione) sembrava essersi conclusa alla vigilia dell'apertura con l'esclusione della casa editrice dichiaratamente

    – di Lorenzo Tomasin

    Cannes apre nel segno degli zombie e della polemica politica

    Polemica politica e un tappeto rosso di grande spolvero stellare: la 72esima edizione del festival di Cannes parte sotto il migliore degli auspici. Il direttore artistico Thierry Frémaux ha messo a segno in questa edizione parecchi colpi gobbi, che forse faranno risalire la china e recuperare lo

    – di Cristina Battocletti

    Questa storia è davvero molto falsa

    Conoscere la storia non è altrettanto efficace per formare una mente critica nel mondo contemporaneo che, per esempio, sapere la statistica. Che nei nostri licei non è insegnata. Nessuno fa appelli per insegnare la statistica. L'appello in difesa dello studio e insegnamento è vaghissimo e non dice

    – di Gilberto Corbellini

    Decalogo per un viaggiator cortese con il clima

    E' un mondo sottosopra. Le ultime estati sono state tra le più calde di sempre. In alcuni giorni d'inverno nell'Artico fa più caldo che in Europa. La corrente del Golfo sta rallentando: la sua velocità è la più bassa degli ultimi milleseicento anni e questo riduce il suo effetto nel mitigare la

    – di Claudio Visentin

    David Diop con Fratelli d'anima vince il Premio Strega europeo

    E' lo scrittore franco-senegalese David Diop, con lo splendido romanzo Fratelli d'anima (Neri Pozza, tradotto da Giovanni Bogliolo) il vincitore del Premio Strega europeo. Fratelli d'anima ha ottenuto 11 voti su 22 della giuria composta da scrittori vincitori e finalisti del Premio Strega: Laura

    Doris Day, addio alla ragazza acqua e sapone che stregò Hitchcock

    Non bisognava lasciarsi ingannare da quel visino dai tratti sottili, la vita esile, il portamento da uccellino. Doris Day, morta quasi centenaria, a 97 anni di polmonite, era una donna tenace. E molto meno eterea di quella figuretta che passava indenne da un fusto all'altro, che fosse Rock Hudson o

    – di Cristina Battocletti

    Letteratura e industria, ecco i cinque finalisti del Premio Biella

    Rossana Balduzzi Gastini, Giorgio Falco, Maurizio Gazzarri, Alberto Prunetti ed Eugenio Raspi, sono i cinque finalisti del Premio Biella Letteratura e Industria XVIII edizione. I finalisti sono stati annunciati oggi nella giornata conclusiva del Salone di Torino. Il vincitore sarà annunciato il

    Addio a Doris Day, attrice che cantò «Que sera sera» per Hitchcock

    La chiamavano fidanzata d'America. Apparteneva a quella formidabile generazione di artisti completi che fece grande Hollywood: cantare o recitare per lei non faceva differenza. Se n'è andata a 97 anni d'età a seguito di una polmonite Doris Day, protagonista tra gli anni Cinquanta e Sessanta di

    Nei paesaggi della memoria

    Va letto con attenzione l'autoritratto di Tullio Pericoli che, nel catalogo (Quodlibet) della mostra in corso ad Ascoli Piceno sulle «Forme del paesaggio», apre la rassegna paesaggistica dell'artista. Pericoli è seduto davanti al cavalletto. Gira le spalle allo spettatore e, assorto, guarda il

    – di Salvatore Silvano Nigro

    Alle radici di Leonardo

    La Sala delle Asse è un vasto ambiente a pianta quadrata alla base della Torre Falconiera del Castello Sforzesco di Milano. Eretto dai Visconti, il Castello venne rimodellato a metà del Quattrocento da Francesco Sforza per accogliere la corte; dopo di lui il figlio primogenito Galeazzo Maria compì

    – di Claudio Salsi

    Il «mito» del giornalismo d'inchiesta e la mafia nigeriana

    L'ambizione e l'umanità. E quella contaminazione che nasce quando storie differenti si incontrano e, in un modo o nell'altro, devono convivere. Mescolanze che emergono in un racconto in cui la realtà si intreccia con la fantasia. Il bene deve fare i conti con il male e viceversa e che Federica

    – di Davide Madeddu

    Biennale di Venezia, l'arte italiana è un polline

    Il Padiglione Italia alla Biennale di Venezia ha una storia recente tormentata, con proposte credibili di livello alternate a mostre controverse e discutibili. Della scorsa edizione, di buon livello, rimane negli occhi soprattutto lo spettacolare, intenso intervento di Roberto Cuoghi. Per la

    – di Stefano Castelli

    Greta e non solo, perché i più giovani «salveranno» la terra

    Greta Thunberg è ormai così famosa che da qualche settimana sui social ha fatto la sua comparsa persino l'anti-greta. Questo per dire che, indipendentemente dai convincimenti di ognuno, nella comunicazione social e nella divulgazione dei temi ambientali esiste un prima e un dopo Greta: prima di

    – di Serena Uccello

    I disegni della collezione Ramo alla Estorick

    Un secolo di disegni, la maggior parte dei quali mai visti prima in Gran Bretagna, per illustrare l'arte italiana del Novecento, secolo ricco di movimenti artistici e di creatività. La mostra "Chi ha paura del disegno?", alla Estorick Collection di Londra, presenta una selezione di 62 degli oltre

    – di Nicol Degli Innocenti

    Felicità, chimera agognata da sempre

    Tutti ne parlano e pochi la incontrano, eppure ogni vivente la cerca. Menti autorevolissime hanno addirittura affermato che non c'è. Stiamo parlando della felicità.

    – di Armando Torno

    Knopfler e Kravitz, Italia sul K2 del rock

    Stavolta la settimana della musica dal vivo ci porta sul K2 del rock and roll: da un lato Mark Knopfler, voce e soprattutto chitarra dei Dire Straits, dall'altro Lenny Kravitz che, a partire dalla fine degli anni Ottanta, ha indicato una propria originalissima via al rock, incrociando riff di

    – di Francesco Prisco

I più letti di Cultura