Lezione di cultura democratica

    Il libro di Sabino Cassese, che raccoglie alcuni dei suoi articoli pubblicati sulla stampa nazionale, è in primo luogo un viatico che ci accompagna attraverso le complesse e contorte vicende della politica italiana, in particolare quella contemporanea, che va pressappoco dalla caduta del governo

    – di Pasquale Pasquino

    Una «Genesi» in evoluzione

    Chi studia la storia del pensiero si imbatte spesso in testi, o in alcune classi di testi, o addirittura in interi periodi storici, che rappresentano vere e proprie sfide intellettuali. Una delle ragioni è data dalla capacità di quei testi di mettere in discussione le nostre idee sul sapere, sulla

    – di Gianluca Briguglia

    Superbe macchine barocche

    Il ricchissimo patrimonio artistico italiano è composto di opere che stanno al chiuso in musei, chiese, palazzi e castelli, e di opere stanno all'aperto, e sono architetture, contesti urbani, paesaggi, fontane, monumenti, statuem, eccetera. Ma esiste anche una terza categoria di opere che di solito

    – di Marco Carminati

    L'assoluto secondo Preljocaj

    La forza di un'opera - di un romanzo, di una musica, di una danza - non sta soltanto nella sua bellezza formale, che può essere più o meno felice o irrisolta, quanto nella sua capacità di risvegliare in noi sentimenti e vocazioni che il tempo e la pesantezza del quotidiano hanno addormentato.

    – di Roberto Giambrone

    Il cinema come passione

    Per quarant'anni, dal dibattito sull'arte degli anni Venti fino a quello sull'autore degli anni Sessanta, molti letterati italiani hanno arricchito il nostro cinema: non solo negli ambiti più connaturali della critica e della sceneggiatura ma anche in quelli, più ibridi, della progettualità, della

    – di Andrea Martini

    Pico e la civiltà dell'amicizia

    Fin dall'antichità molte idee importanti si sono comunicate per lettera. Non è esagerato dire che le lettere hanno creato buona parte del nostro mondo, e riempito numerosi scaffali delle biblioteche (fino all'altro ieri toglievano spazio anche ai cassetti delle nostre case). I greci scrivevano

    – di Nicola Gardini

    De profundis per la versione della maturità?

    Non c'è nulla da rimpiangere: saper tradurre un testo di 20 righe in greco antico o in latino, con il vocabolario, in un arco di 4 ore, era un obiettivo ben misero per un corso di studi della durata di 5 anni, con un monte orario settimanale più che abbondante per le lingue antiche (al biennio: 5

    – di Mariangela Caprara

    Riparte la caccia all'Orso d'oro: ecco il programma del Festival di Berlino

    Si sta per alzare il sipario sulla 69esima edizione del Festival di Berlino, la celebre kermesse cinematografica tedesca che quest'anno è in programma dal 7 al 17 febbraio.Come da tradizione, la manifestazione propone in cartellone molti nomi importanti, alternati a registi da scoprire e a

    – di Andrea Chimento

    Michel Legrand, la colonna sonora del cinema francese

    Michel Legrand è stato il solo, vero compositore impressionista del cinema del novecento, attratto dal colore più che dal disegno. Le sue partiture assomigliano alle tele di Manet, in particolare il celebre Dejeuner sur l'herbe che tanto diede scandalo nella sua apparente innocenza, rappresentando

    – di Riccardo Piaggio

    L'«amica geniale» diventa street art con Lila e Lenù

    Arrivano dall'America, dai paesi Scandinavi, dalla Germania e naturalmente anche dall'Italia per vedere i luoghi deL'amica geniale, il romanzo poi diventato fiction di Elena Ferrante. E da oggi ad accogliere gli appassionati, nel cuore del Rione Luzzatti, periferia est di Napoli, ci sarà anche

    – di Redazione Domenica

    Paolo Grassi, una mostra a Palazzo Reale nel centenario della nascita

    Nasceva cento anni fa Paolo Grassi, impresario teatrale, ma soprattutto organizzatore culturale, fondatore insieme a Giorgio Strehler del Piccolo Teatro di Milano, poi sovrintendente del Teatro alla Scala e infine presidente della Rai. E per celebrare il centenario della sua nascita Milano gli ha

    – di Adriana Fracchia

    #Mettiamocelointesta, la campagna social per aiutare le bambine rifugiate

    Il numero di bambini rifugiati che non hanno la possibilità di andare a scuola è in crescita: sono circa 4 milioni, quasi 500 mila in più rispetto allo scorso anno. A diffondere il dato è l'Agenzia Onu per i rifugiati (UNHCR), secondo cui l'accesso all'istruzione è ancora più difficile per le

    – di Francesca Milano

    "Scendi il cane" è una fake, l'Accademia della Crusca non approva

    Tra le poche certezze della scuola italiana quella che "scendi il cane" o "esci la sedia" fosse intemerata da matita blu. Ebbene oggi è trend topic su twitter l'affermazione che vorrebbe l'Accademia della Crusca aver sdoganato l'uso al transitivo dei verbi di moto, che mai sono stati così accettati

    – di Stefano Biolchini

    Biondillo e i noir: «La mia Milano e il ghetto che mi porto dentro»

    Per segnare la differenza fra gialli, noir e thriller spesso si mette in evidenza come i noir si concentrino più degli altri sull'analisi del contesto sociale in cui i personaggi si muovono. Anche nei noir ci sono una vittima, qualcuno che indaga e un colpevole, ma a volte l'assassino (o chi ha

    – di Alessandra Tedesco

    La desolata libertà dell'«homo digitalis»

    Bisognerebbe sostenere di più l'"uomo novecentesco" che c'è in Alessandro Baricco, mentre lui in nome delle magnifiche sorti del digitale vorrebbe tacitarlo. In che senso? Provo a spiegarlo tra un po'(mi accorgo che la prosa baricchiana è contagiosa: stavo per dire «Fidatevi, ora ve lo spiego!»).

    – di Filippo La Porta

I più letti di Cultura