Consumi
  1. default onloading pic

    made in italy

    L’accordo con il Giappone mette il turbo all’export (+17%)

    Secondo Sace (gruppo Cdp) crescono soprattutto food, moda e mezzi di trasporto. Con l’accordo economico risparmi di 1 miliardo per le aziende europee

  2. default onloading pic

    INNOVAZIONE

    Il brevetto della bomboletta spray compie 80 anni

    Nel 1939 Julian Khan ottenne il brevetto per la bomboletta sprai monouso. Anche se già nel 1927, a Oslo, era giunta domanda per un primo dispositivo aerosol. Ma solo dagli anni ’40 se ne moltiplicò l’uso.

  3. default onloading pic

    prodotti d’eccellenza

    Masi e Vespa alleati nel vino Terregiunte

    Sarà stata la voglia di andare controcorrente sfidando etichette Doc, Igp e Docg. Sarà stato il desiderio di percorrere

  4. default onloading pic

    sport & Tv

    Rai: Olimpiadi 2020 solo in tv, il digitale resta a secco

    L’azienda di viale Mazzini ha presentato la copertura per i Giochi olimpici che si terranno a Tokyo l’anno prossimo. Si parla di oltre 200 ore di tramissione. Il dettaglio? Saranno tutte, e solo, accessibili via Tv

  5. default onloading pic

    ELETTRODOMESTICI

    Euronics, 20 nuove aperture e 2 milioni per l’e-commerce

    Con un fatturato di 2 miliardi, il Gruppo rafforza il presidio territoriale coi suoi 9 soci e “vira” sulle vendite online

  6. default onloading pic

    Tech e sport

    Parisi entra nel capitale del coach per ciclisti Bikevo

    L’imprenditore acquista l’8,9% della società tech di allenamenti personalizzati

  7. default onloading pic

    export

    Dal Lambrusco ai piatti vegetariani, il made in Italy che piace agli inglesi

    Dagli alimenti preferiti alle etichette a semaforo, ecco come la seconda catena di supermercati britannica Sainsbury’s sceglie i suoi fornitori italiani. E la Brexit? Per le nostre industrie potrebbe anche essere un vantaggio

  8. default onloading pic

    BREVETTI e INNOVAZIONE

    Il made in Italy vince contro Nestlè. Sì alle capsule Bisio compatibili con Dolce Gusto

    L’azienda alessandrina Bisio Progetti potrà continuare a produrre capsule per caffè compatibili con il sistema Dolce Gusto di Nestlè perchè non violano i brevetti della multinazionale svizzera. Lo ha stabilito il Tribunale di Milano.