Juventus, sul mercato un CR7 bond a 5 anni

    Le magliette vendute in più non sono sufficienti a ripagare il costo di Cristiano Ronaldo. La Juventus ha deciso di emettere un bond, un prestito obbligazionario «compreso tra 100 e 200 milioni di euro, con collocamento riservato a investitori qualificati». Dovrebbe attestarsi sui 150 milioni,

    – di Gianni Dragoni

    «Mps ha invertito la rotta. Le fusioni? Decisive per tutti»

    «Il ritorno all'utile nel 2018 e una chiara inversione di tendenza hanno caratterizzato la prima fase del rilancio di Mps. Molta strada resta ancora da fare ed è evidente che il contesto economico non aiuta le banche. Ma i dati di bilancio dimostrano che il Monte, grazie a tutte le persone che ci

    – di Alessandro Graziani

    Unipol, nel nuovo piano focus sulle polizze e dividendi elevati

    Chiuso un capitolo il gruppo Unipol è pronto ad aprirne un altro. E lo farà a maggio, a valle dell'assemblea che confermerà gli attuali vertici. In quell'occasione, ha spiegato ieri il ceo Carlo Cimbri, verrà presentato il nuovo piano industriale. Un business plan che partirà dal target chiave

    – di Laura Galvagni

    Wind Tre, le torri in una newco poi la caccia a un socio di minoranza

    E' arrivato ai blocchi di partenza il processo di valorizzazione delle torri di Wind Tre in Italia. A quanto risulta al Sole 24 Ore, dovrebbe avvenire a marzo l'avvio di questo processo al quale l'azionista Ck Hutchison Holdings sta lavorando già da qualche tempo. Varie le ipotesi, ma alla fine a

    – di Andrea Biondi e Carlo Festa

    Barbagallo (Bankitalia): le banche accelerino sul fintech. Psd2, effetto dirompente

    Le banche devono affrontare con decisione la transizione verso la tecno-finanza perché «una risposta conservativa, tesa a ridurre al minimo gli sviluppi tecnologici e limitata al mero adempimento degli obblighi di compliance potrebbe non assicurare la sopravvivenza sul mercato». Lo ha detto ieri

    – di Davide Colombo

    Prima flessione del 2019. Perché sui mercati è tornato l'Orso

    Le Borse globali archiviano la prima settimana in calo dopo sei rialzi consecutivi. Difatti è la prima flessione del 2019. Piazza Affari non fa eccezione. Con il calo di ieri (-0,7%) il FTSE MIB chiude il bilancio delle ultime cinque sedute con un rosso dell'1,5%. Peggio ha fatto Francoforte

    – di Vito Lops

    UniCredit ai raggi x: la vera sfida è rilanciare i ricavi

    Spingere sulla crescita. E' la prossima sfida di UniCredit. Un obiettivo che, indirettamente, salta fuori anche dai numeri del bilancio sul 2018. Vediamo perché. La redditività netta rettificata, nonostante gli accantonamenti legati alle sanzioni Usa, si è assestata a 3,9 miliardi in rialzo del 7,7%

    – di Vittorio Carlini

    Il ceo Calantzopoulos: «Niente cannabis per la Philip Morris»

    La svolta strategica di Philip Morris International (PMI) verso una progressiva sostituzione del business delle sigarette tradizionali con nuovi prodotti chiamati «a rischio ridotto»- che hanno il fulcro manifatturiero in Italia nella produzione di stick a tabacco riscaldato - resta complessa ma

    – di Stefano Carrer

    Astaldi, martedì il prestito Fortress: si attende l'offerta Salini

    Sarà un salvataggio al fotofinish in tutti i sensi quello sul gruppo Astaldi. Non soltanto la proposta di Salini Impregilo arriverà infatti il 12 o 13 febbraio, ma secondo quanto risulta al Sole 24 Ore anche il finanziamento ponte di Fortress da 75 milioni, liquidità necessaria alla gestione del

    – di Carlo Festa

    Banche, utili in crescita per Bper e Ubi

    Via libera del consiglio di amministrazione di Bper Banca e Ubi Banca ai conti 2018. La prima, che ha annunciato l'acquisizione di Unipol Banca e del 49% del Banco di Sardegna, ha chiuso l'esercizio con un utile netto pari a 402 milioni di euro, «il più elevato della storia del gruppo». L'anno

    – di Carlo Festa

    Spread a 290, BTp decennale al 3%. Per Piazza Affari settimana in rosso

    Sono state le preoccupazioni per il negoziato Usa-Cina sui dazi a innescare nuove vendite sulle Borse europee che hanno chiuso la settimana con in calo dopo il sell-off di ieri legato soprattutto al taglio delle stime di crescita dell'economia in Europa nel 2019-2020. L'andamento negativo di Wall

    – di Stefania Arcudi e Andrea Fontana

    A2A stringe per il rinnovo dei patti su Lgh

    Stretta finale sul rinnovo dei patti di Lgh, multiutility della Bassa Lombardia, tra A2A (titolare del 51% del capitale) e i soci pubblici, ovvero i Comuni di Cremona, Pavia, Lodi, Crema e la holding bresciana Cogeme. In parallelo viaggia anche un altro riassetto, di carattere industriale, tra le

    – di Cheo Condina

    Sparkasse, l'utile 2018 a 24 milioni. Solidità patrimoniale al 12,3%

    Sparkasse chiude il 2018 con un utile netto consolidato di 23,6 milioni e mette a segno il miglior risultato degli ultimi dieci anni. La banca altoatesina registra una crescita del risultato netto del 63,5% rispetto all'anno precedente, nonostante un incremento delle coperture sui crediti

    – di L.D.

    Credem, 187 milioni di utile nel 2018. Il miglior risultato del decennio

    Credem mette in archivio il 2018 con il risultato migliore degli ultimi 10 anni: l'utile netto consolidato raggiunge i 186,7 milioni di euro (+0,1%). Al netto dellacontribuzione ai fondi di risoluzione e di tutela dei depositi, il risultato sarebbe pari a 205 milioni di euro.

    – di L.D.

    BB&T e SunTrust, fusione da 66 miliardi. Nasce la sesta banca Usa

    NEW YORK - Ancora non ha un nome, ma si è fatta notare: il primo grande merger bancario dalla crisi del 2008 ha visto per protagonisti due colossi regionali, BB&T e SunTrust, che hanno unito le forze in un'operazione tutta in azioni da 66 miliardi di dollari. La nuova società diventerà la sesta

    – di Marco Valsania

I più letti di Azioni