Cantine Europa punta al rilancio con Grillante

    Lo hanno chiamato grillante, con una crasi tra il nome del vitigno, il Grillo, e la parola spumante. E' l'ultimo nato in casa di Cantine Europa, la cantina sociale che ha sede a Petrosino in provincia di Trapani, raggruppa 2100 agricoltori per un totale di seimila ettari vitati distribuiti nelle

    – di Nino Amadore

    Antonio Marras firma le etichette di quattro nuovi vini Sella&Mosca

    Dopo la limited edition dell'Alghero Torbato Brut realizzata per l'ultima collezione di Antonio Marras, Sella&Mosca e lo stilista di Alghero consolidano il sodalizio con quattro etichette disegnate dal creativo per altrettanti nuovi vini. Le quattro nuove referenze valorizzano i vitigni più

    – di Giambattista Marchetto

    Dalle pendici dell'Etna arriva Fragore, l'ultimo rosso dei Rallo di Donnafugata

    Il nuovo vino icona dell'Etna ha un nome e una paternità. Si chiama Fragore (nomen omen, sulle pendici del vulcano attivo più imponente del Mediterraneo) e a realizzarlo è una delle più prestigiose famiglie vinicole dell'isola, i Rallo di Donnafugata. Lo hanno presentato nei giorni scorsi a Milano,

    – di Fernanda Roggero

    Ca'di Rajo, nettari pregiati nascono da viti coltivate a Bellussera

    Vista dall'alto è una magnifica "tappezzeria". Una ragnatela di filari che si intreccia a creare una trama romboidale di perfette proporzioni. Un esempio unico e prezioso di architettura del paesaggio. Che rischia di andare perduto se non si riesce a formare per tempo giovani agricoltori in grado

    – di Fernanda Roggero

    Da Braida un Grignolino riserva, nel segno dell'innovazione

    Il Grignolino è "il più rosso dei vini bianchi ed il più bianco dei vini rossi", secondo una celebre frase attribuita a Luigi Veronelli. Ed è la dimostrazione che un grande vino non deve per forza essere molto "colorato", alcolico e strutturato. Se poi ne esalti la delicatezza floreale della rosa e

    – di Alberto Annicchiarico

    Il prosecco traina l'export del vino italiano, ma calano i volumi

    L'Italia del vino cresce ancora nel mondo, ma con il freno a mano tirato. E l'ancora di salvezza si chiama Prosecco.Le stime sull'export presentate ieri a Verona dall'Osservatorio Vinitaly-Nomisma Wine Monitor - alla presenza del ministro Marco Centinaio in un evento nell'ambito di wine2wine -

    – di Giambattista Marchetto

    Il Chianti Classico San Felice 2016 nella "Top 100 Wines of 2018"

    Il vino made in Italy, specie quello toscano, piace e viene spesso inserito dalla "Bibbia" del mondo del vino (la rivista Wine Spectator) nella sua Top 100 Wines of 2018. Tra i premiati dell'edizione 2018 che ha decretato il Sassicaia 2015 come migliore vino al mondo, vi è anche l'Agricola San

    – di Food24

    Il primo Asti Spumante secco senza solfiti aggiunti

    Solo 13.200 bottiglie, tutte numerate. Un'edizione limitata per Sarunè, il primo Asti Secco DOCG senza solfiti aggiunti. Un'idea della Cantina Toso diCossano Belbo (CN), produttori del Moscato d'Asti DOCG e dell'Asti DOCG da cinque generazioni.

    – di Fernanda Roggero

    Hofstätter: dopo il Riesling della Mosella vigneti per il Trento Doc

    Nuovi terreni in Trentino, impegno sui Riesling della Mosella, bollicine. Sono queste le parole d'ordine per il 2019 di Hofstätter, la celebre casa vinicola altoatesina ben conosciuta per i suoi Pinot neri."Dobbiamo fare i conti con il nuovo clima - ha raccontato Martin Foradori Hofstätter durante

    – di Fernanda Roggero

    Vienna e i suoi vini, tra filari e taverne sulle colline di Nussberg

    Vienna è l'unica capitale dove si produce vino a pochi minuti dal centro. Sulle colline di Nussberg che digradano verso il Danubio, in una mattina d'autunno dopo la vendemmia, a volte qui tra i filari e le tavolate risuona il violino. La presenza del grande fiume è fondamentale per creare un

    – di Antonio Armano

I più letti di Vino