Studi legali dell'anno 2019: la ricerca Sole 24 Ore-Statista

    Un mercato polarizzato quello legale italiano: da un lato le grandi law firms che occupano circa 5-6mila avvocati (poco meno del 3% del totale), ma - stima l'Asla - producono più dell'80% del Pil dell'avvocatura italiana; dall'altra gli oltre 240mila professionisti attivi censiti da Cassa forense,

    – di Valeria Uva

    La via (lenta) degli investimenti in qualità

    E' un percorso che privilegia la crescita organica rispetto alle acquisizioni, fondato sul connubio tra investimenti in qualità 100% made in Italy (di prodotto e di processo) e lo sguardo internazionale, quello battuto da Barilla e da gran parte ...

    – di Ilaria Vesentini

    Il Prosecco oltre il boom: diversificazione e qualità

    E' cresciuto negli ultimi dieci anni con tassi annui a doppia cifra ma adesso sente salire tra le colline del Trevigiano e le pianure del Nord Est verso il Friuli, sempre più insistente una domanda: quando finirà la corsa? Si tratta del Prosecco, ...

    – di Giorgio dell'Orefice

    Il made in Italy corre ma è troppo piccolo per poter decollare

    Obiettivo 50 miliardi di euro di esportazioni entro il 2021. Dopo la consacrazione di Expo2015, che ha portato agli onori delle cronache un comparto produttivo che genera il valore aggiunto maggiore (61 miliardi di euro) all'interno della manifattura ...

    – di Chiara Bussi, Giovanna Mancini

    Ferrero&Lavazza, rotta sulle acquisizioni

    La via piemontese alla crescita per le multinazionali dell'agroalimentare è fatta di acquisizioni. Il cambio di passo per Ferrero arriva tra il 2015 e il 2016, in parte annunciato dalle parole di Giovanni Ferrero in occasione di Expo Milano: «In ...

    – di Filomena Greco

    L'appeal è maggiore se la società è seguita dagli analisti finanziari

    Le imprese piccole e medie hanno frequentemente una proprietà concentrata. Come si coniuga questo aspetto con la visione degli investitori? Si potrebbe dire che c'è una preferenza "pragamatica" per la trasparenza. O almeno è quanto emerge da uno ...

    – di Antonio Criscione

    Pmi, la governance è il primo tassello per la crescita sana

    Se la proprietà familiare ci accumuna alle economie avanzate, un'ampia sovrapposizione tra proprietà e gestione è invece un tratto distintivo dell'Italia. Caratteristica che spesso dipende dal modo non sempre razionale con cui si gestisce il ...

    – di Lucilla Incorvati

    Belpaese nei radar dei super paperoni

    L'attrazione per il mattone, in particolare se di lusso, resta tra le alternative di chi detiene grandi patrimoni. La ragione è duplice: diversificare e ottenere rendimenti interessanti.

    – di Daniela Russo

    Senza fiduciaria la gestione diventa più complicata

    Quando si parla di clientela con ricchezze transnazionali entra in gioco il ruolo delle società fiduciarie il cui lavoro è essenziale per il private banking e viceversa. Negli anni la loro fisionomia è cambiata, anche grazie a incisivi interventi ...

    – di Gaia Giorgio Fedi

I più letti di Rapporti24