Moda

Tod's brillante dopo i conti semestrali sopra le attese

di Enrico Miele


default onloading pic
(Reuters)

2' di lettura

Tod's super star a Piazza Affari, la migliore in assoluto con un rialzo nell'ordine del 15% (dopo la sospensione in asta di volatilità +16,3%). Gli acquisti arrivano dopo la semestrale, pubblicata venerdì scorso a mercati chiusi. Il primo semestre di Tod's ha mostrato una crescita dell'1,8%, a cambi costanti, delle vendite a 492 milioni, sopra le stime degli analisti. I ricavi del periodo si sono attestati a 476,9 milioni in calo dell'1,3% rispetto al primo semestre 2017. L'ebitda si attesta a 68,6 milioni, pari al 14,4% dei ricavi, l'ebit a 46,7 milioni. L'utile netto del Gruppo è pari a 33,7 milioni (da 34,7 mln dello stesso periodo dello scorso anno). La posizione finanziaria netta si attesta a 50,2 milioni. « risultati del trimestre confermano la correttezza delle scelte strategiche illustrate durante l’ultimo Investor Day; a cambi costanti i ricavi sono tornati a crescere, sia per Tod’s che per Roger Vivier. Stiamo iniziando a raccogliere i primi risultati del lavoro fatto e che continueremo a fare in futuro» aveva commentato venerdì scorso Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato del Gruppo Tod's assicurando: "Sono fiducioso sui risultati dei prossimi mesi e penso che l’esercizio ci potrà dare buone soddisfazioni». A sostengo della fiducia di Della Valle nei mesi a venire ci sono anche le parole del cfo di Tod's, Emilio Macellari. «La primavera-estate di Tod's ha avuto riscontri positivi e il trend e' confermato. L'evoluzione in luglio sta seguendo questo trend positivo» aveva detto durante la conference call con gli analisti precisando che «i commenti di oggi sono riferiti a fine giugno ma qualitativamente posso confermare che luglio è sullo stesso trend, che vale a dire un miglioramento della performance».

enr

Enr

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti