CONTENUTO PUBBLICITARIO

28 aprile – 2 maggio Torna in scena l’industria cosmetica

Oltre 2.700 aziende da 70 paesi e buyer da oltre 90 paesi a Cosmoprof Worldwide Bologna 2022 per costruire l’industria cosmetica del futuro

4' di lettura

Incontro, scoperta, aggiornamento, conoscenza: sono queste le esperienze che solo una fiera in presenza può offrire. L'industria cosmetica si ricompatta in occasione della 53ima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna, dal 28 aprile al 2 maggio 2022 a Bologna. Un'edizione in continuità con gli anni precedenti, nonostante le complicazioni legate allo scenario internazionale, con oltre 2.700 aziende da 70 paesi, disposte in più di 30 padiglioni. Sono 26 le collettive nazionali, con piccole e medie imprese desiderose di raccontare il meglio della produzione cosmetica in Belgio, Brasile, Cina, Corea del Sud, Ecuador, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Indonesia, Irlanda, Israele, Lettonia, Mongolia, Polonia, Repubblica Ceca, Spagna, Svezia, Turchia, UK e USA.
“Dopo due anni di stop delle attività fieristiche in presenza, l'edizione 2022 di Cosmoprof Worldwide Bologna è un segnale di ottimismo e fiducia nella capacità di ripartenza dell'industria”, evidenzia Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. “Veniamo da mesi difficili, e quanto sta succedendo a livello internazionale non facilita la tanto attesa ripresa economica post-pandemia, ma nelle ultime settimane abbiamo intensificato le attività promozionali grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con programmi di ospitalità e servizi specifici per player selezionati”.

“Al netto delle difficoltà e delle assenze da Cina e Taiwan per le restrizioni anti-covid ancora in vigore, e da Russia e Ucraina in conseguenza della guerra scoppiata nelle scorse settimane, Cosmoprof registra il 30% di espositori presenti per la prima volta, o che tornano a Bologna dopo qualche anno di assenza, piacevolmente colpiti dalla capacità della manifestazione di rinnovarsi e adattarsi ai nuovi tool di business. Un dato rassicurante, a dimostrazione del prestigio della manifestazione e del suo ruolo di osservatorio del naturale rinnovamento dell'offerta cosmetica globale”, dichiara Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof.

In linea con i protocolli di sicurezza, produttori, aziende e operatori da tutto il mondo possono finalmente tornare alle tradizionali attività di business, traendo ispirazione dai trend di consumo per rilanciarsi sul mercato. “È questo il ruolo che le fiere devono tornare a svolgere, perché è tra i corridoi delle nostre manifestazioni che la dialettica tra domanda e offerta trova la sua migliore espressione”, continua Zannini.
Per offrire un adeguato programma di visita e servizi dedicati agli operator internazionali, negli ultimi mesi Cosmoprof Worldwide Bologna ha incrementato gli investimenti nel Buyer Program, il progetto che mira a favorire lo scambio tra domanda e offerta. Grazie a questo programma, compratori, retailer, e distributori possono ricevere supporto e indicazioni per organizzare al meglio la propria esperienza in manifestazione e scoprire i prodotti e i servizi più utili per sviluppare il proprio business. “Per ottimizzare l'esperienza a Cosmoprof e organizzare in anteprima un'agenda di incontri durante la manifestazione, abbiamo perfezionato Cosmoprof My Match, la nostra piattaforma digitale di match-making,” spiega ancora Zannini. “Gli strumenti di live chat e condivisione virtuale oggi disponibili facilitano ulteriormente il networking tra azienda e operatore.”
Grazie a questi strumenti, gli espositori hanno a disposizione una vetrina virtuale per presentare i lanci di prodotto e per invitare al proprio stand gli operatori più qualificati e utili per lo sviluppo di nuove collaborazioni. Al tempo stesso, i visitatori provenienti da tutto il mondo possono giocare un ruolo attivo nella scelta di acquisto e delle nuove proposte, perché possono selezionare i brand e i fornitori più adatti alla propria attività commerciale.

LE INIZIATIVE E I PROGETTI SPECIALI DELL'EDIZIONE 2022
Cosmoprof non è solo area espositiva: grazie al supporto delle agenzie di trend e di analisi del mercato più prestigiose a livello internazionale, la manifestazione si impone come fucina di innovazioni, tendenze e suggestioni, alla base dell'evoluzione futura del settore.
Da giovedì a sabato, le sessioni di CosmoTalks al Centro Servizi coinvolgeranno i visitatori in tavole rotonde e discussioni sui trend che stanno influenzando le abitudini di consumo. Ritorna anche il consueto appuntamento con CosmoTrends, il report curato da BEAUTYSTREAMS. Partendo dalle macro-tendenze che stanno trasformando la nostra quotidianità, gli esperti di BEAUTYSTREAMS analizzeranno le proposte degli espositori di Cosmoprof, evidenziando quali sono le tematiche ad oggi più impattanti e quali saranno gli sviluppi dei prossimi mesi. Il report sarà uno strumento molto utile per stampa, buyer, trend scouter e influencer, che potranno organizzare la propria visita in manifestazione ricercando le proposte più innovative.
L'agenzia BEAUTYSTREAMS curerà in esclusiva anche il progetto Cosmoprof & Cosmopack Awards, che premierà le proposte più innovative, i servizi più performanti e i prodotti beauty di maggior impatto sui consumatori. I Cosmoprof & Cosmopack Awards sono un riconoscimento molto ambito nel settore che coinvolge tutti i comparti dell'industria cosmetica: dopo due anni di lanci prodotto solo in modalità virtuale, gli Awards sono la migliore vetrina per evidenziare la ricerca, l'innovazione e la creatività dell'industria.

I progetti speciali di questa edizione sono un valore aggiunto importante per incentivare il ritorno agli eventi in presenza degli operatori. “Abbiamo adattato il nostro format alle nuove modalità di interazione commerciale, ma la fiera rimane il luogo deputato al lancio di prodotti e all'incontro privilegiato fra domanda e offerta a livello internazionale,” conclude Zannini. “Cosmoprof è la tradizione che si rinnova, la conferma della necessità per la nostra industria di ritornare alle fiere in presenza, per sperimentare dal vivo le texture, sentire le fragranze, e scoprire nuovi prodotti.”

Loading...
Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti