ILSOLE24ORE.COM > Notizie Mondo ARCHIVIO

La Corea del Nord smantellerà gli impianti nucleari entro fine anno

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
3 ottobre 2007

La Corea del Nord smantellerà entro il 31 dicembre 2007 le sue installazioni nucleari. L' impegno è contenuto nel testo dell'accordo diffuso oggi dalla Cina dopo aver avuto il via libera dai Governi dei sei Paesi che partecipano alle trattative sul nucleare nordocoreano (le due Coree, la Cina, gli Usa, il Giappone e la Russia). Lo smantellamento delle installazioni nucleari, su richiesta degli altri partecipanti, verrà diretto da esperti statunitensi e finanziato dagli Usa.

La Casa Bianca ha dato il benvenuto all'accordo sul programma nucleare della Corea del Nord definendolo «un passo importante» verso la denuclearizzazione della penisola coreana. «Il presidente Bush dà il benvenuto all'annuncio odierno», ha detto il portavoce della Casa Bianca Gordon Johndroe. «Questo accordo di fatto mette fine alla produzione di plutonio da parte della Corea del Nord». «È un passo importante verso il traguardo di raggiungere una denuclearizzazione verificabile della penisola coreana», ha aggiunto Johndroe.

In particolare, Pyongyang entro il 31 dicembre smantellerà definitivamente il reattore principale, quello di Yongbyon; stando al testo, inoltre, il regime nord-coreano ribadisce l'impegno a non trasferire a terzi materiali nucleari, tecnologia o know-how nel medesimo settore. Il testo preliminare dell'intesa era stato approvato in linea di principio domenica scorsa dai delegati dei sei Paesi, in occasione dell'ultima tornata negoziale. Fra due settimane una squadra di esperti si recherà a Yongbyon per i rilievi necessari, in vista dei preparativi per la chiusura definitiva dell'impianto. Frattanto il presidente sud-coreano Roh Moo-hyun si è detto «soddisfatto» del vertice in corso a Pyongyang con il leader del Nord, Kim Jong-il, sebbene esso non si sia ancora concluso. La giornata-chiave era però quella odierna, e la doppia tornata di colloqui formali tra Roh e Kim ha in pratica suggellato il primo summit delle due Coree dal giugno 2000, il secondo in 59 anni.

Non ci sarà un ulteriore seguito, giacchè l'ospite ha declinato l'invito rivoltogli affinchè si trattenesse un giorno in più rispetto ai tre programmati; l'atmosfera si è rivelata comunque assai migliore di quanto non fosse persino nelle previsioni più ottimistiche, e il portavoce di Roh, Yoon Seung-Yong, ha ufficialmente confermato che al termine della visita a Pyongyang questi diramerà insieme a Kim una dichiarazione congiunta.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
8 maggio 2010
8 maggio 2010
 
Scene dal Pacifico
La storia per immagini dei magazzini Harrods
Il giorno del mistero a Wall Street
Elezioni inglesi / Chi ha fatto centro? La vignetta di Stephff
Election day
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-