Speciali in evidenza
Speciale Smau
Speciale ambiente
Speciale scuola
Speciale Auto
Un anno di rincari
Speciale mutui
Voli low cost
Speciale ETF
Studi di settore
Risparmio energetico
Auto & fisco
Navigatori GPS
Musica Mp3
Guida alle facoltà
Come risparmiare
XV Legislatura
shopping 24

Servizi

Il Sole Mobile

Servizi Ricerca

Finanza e mercati

ARCHIVIO »

22 novembre 2005

Edf, segno negativo nel secondo giorno di Borsa

C.B.

Seconda giornata difficile in Borsa per Edf: se nel giorno del debutto il colosso francese dell'energia era riuscito ad evitare il peggio grazie al sostegno delle banche, oggi, martedì 22 novembre, ha perso il 2,97% a 31,05 euro confermando così i timori di un percorso difficile per i suoi titoli, almeno a breve termine.

Il forte calo registrato è legato da una parte allo scetticismo degli investitori istituzionali sulla capacità di crescita di Edf a medio termine e dall'altra dalla fretta di numerosi piccoli azionisti di disfarsi di un titolo che rischia di accelerare il suo ribasso.
La chiusura della prima giornata, nella quale i corsi sono stati sostenuti agli investitori istituzionali e dalle banche registe della quotazione (Calyon, Morgan Stanley, Bnp Paribas, Abn Amro Rothschild) per evitare una pessima figura, era stata a quota 32 euro.

Poco soddisfatti su come è stata gestita l'operazione sono i piccoli azionisti: «Per far piacere al Governo le banche sono state indotte a vendere ai loro clienti quante più azioni Edf potevano, invece di informare con precisione gli investitori sul prezzo e sui rischi di un investimento di questo genere», afferma Colette Neuville, presidente dell'Adam, l'associazione francese degli azionisti di minoranza.

E del caso-Edf si occupa anche l'autorevole quotidiano 'Le Monde', che nel suo editoriale intitolato «Edf non è un casino», sottolinea come «molti esperti e molti giornali avessero avvertito che l'avvenire finanziario di Edf non era senza nubi. La stessa authority dei mercati finanziari aveva avvisato il pubblico che il costo dello smantellamento delle centrali nucleari, era oggetto di valutazioni molto incerte». Secondo 'Le Monde' «la delusione Edf rischia ora di rallentare l'attesa rinascita in Francia del capitalismo popolare che non si era ancora ripreso dallo scacco di Eurotunnel e che riceve ora una nuova doccia fredda».

Per alcuni gestori e analisti i primi giorni sul listino saranno incerti e difficili. Il prezzo di collocamento è ritenuto infatti eccessivo perché non tiene conto di fattori di rischio come l'invecchiamento delle centrali nucleari (Edf è il più grosso operatore mondiale del settore) e la dipendenza dallo Stato sul fronte delle tariffe. A 33 euro la società è valutata 8,5 volte l'ebitda contro la media europea del 7,6. Con oltre 58 miliardi di capitalizzazione (la sesta sul listino Euronext), Edf entra sul mercato europeo come prima società dell'energia, superando la tedesca Eon. La quota dello Stato, in seguito all'Ipo, scende all'86,2 per cento. Gli ex dipendenti e i pensionati del gruppo dovrebbero detenere il 2,1% del capitale. Secondo il Financial Times, che cita alcuni analisti, sarà solo percorrendo il doloroso sentiero delle ristrutturazioni che il colosso energetico francese potrà sperare di veder crescere il valore delle sue azioni. Anche perché, spiegano gli esperti, sarà poco probabile che le banche si muovano ancora per sostenere il titolo in futuro.



 

Suggerimenti

>Info quotazioni

A richiesta, via sms, la quotazione istantanea e in tempo reale del titolo che ti interessa

>Flash news

Scarica il programma gratuito, e ricevi sul tuo desktop le ultimissime notizie di economia e finanza

News

champions

L'Inter (2-1a Mosca) brava e fortunata: ribalta il risultato e vince

auto

Rimandato il lancio della «Panda cinese» per la causa con la Fiat

expo 2015

Luci sui progetti che fanno bella Milano: l'omaggio agli ospiti di Expo 2015

anniversari

Novant'anni fa la battaglia di Caporetto, madre di tutte le batoste

computer

Asus: così il notebook diventa ultraleggero

prospettive

Il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca (Stefano Capra / Imagoeconomica)

Turismo a Roma, invia le tue domande per il forum di mercoledì

GIAPPONE

La palazzina del Progetto Sofie sottoposta all'esperimento anti-sismico

Terremoto del settimo grado della scala Richter, ma la casa in legno fatta nel Trentino resiste

iniziative

L'appello di Nòva24: il Governo rilancia sul 5 per mille

viaggi24

Singapore. Dove tutto è possibile
Viaggio in una delle capitali mondiali dello shopping e del commercio.

CASA24

Comprare casa senza agenzia
I consigli per risparmiare nell'acquisto della casa trattando direttamente tra privati

In Evidenza

CRIBIS.it
Informazioni per decidere con chi fare o non fare business, in Italia e nel mondo.

5° Annual Economia & Finanza
Nel tradizionale appuntamento organizzato dal Sole 24 ORE, alcuni dei maggiori esperti affronteranno il tema: MiFID, Compliance e Competitività. Milano, 18 ottobre - Per iscrizioni, cliccare qui .

Il Sole 24 Ore FINANZA
Scopri l'offerta professionale di prodotti e servizi per chi opera sui mercati.

A Natale un regalo diverso?
AMREF presenta alle aziende tante idee per un Natale solidale con l'Africa da regalare a clienti, fornitori, dipendenti e amici.

Scarica il gadget del Sole 24 ORE per Windows Vista
Il Sole 24 ORE porta sul tuo desktop le news di economia e attualità e l'andamento della Borsa.

Le tue foto su Casa24
Un angolo accogliente, un mobile insolito, un ambiente particolare: inviaci le foto della tua casa, le più belle saranno pubblicate sul sito.

Pubblicità