ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO

Eni rileva il 57,2% di Distrigas. Scaroni, accelera crescita estera

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
29 maggio 2008

Eni ha rilevato il 57,25% della società belga di distribuzione del gas Distrigaz da Suez per 2,7 miliardi di euro. L'accordo è stato firmato a Bruxelles dall'amministratore delegato del cane a sei zampe Paolo Scaroni e dal numero uno del gruppo francese Gerard Mestrallet e al momento è in corso una conferenza stampa. La valutazione che stima la società a 7,061 euro ad azione prima dello stacco del dividendo, non corrisponde però al prezzo definitivo che verrà comunicato a borsa chiusa. Le cifre sono state indicate nel corso della conferenza stampa congiunta tra Scaroni e Mestrallet. L'operazione, siglata oggi, è condizionata alla fusione tra Suez e Gaz de France, alla rinuncia da parte dell'azionista Publigas al diritto di prelazione sulla quota di Distrigaz e al via libera della
Commissione Ue. «Distrigaz si inserisce perfettamente nella nostra strategia», ha spiegato l'ad di Eni, Paolo Scaroni, sottolineando come finora «la società è stata piuttosto assente in Nord Europa». Con l'acquisizione di Distrigas si realizza quindi una «forte accelerazione della strategia di Eni di crescita al di fuori dell'Italia». «La cessione è stata imposta dalla Commissione europea ma Distrigaz è stata rilevata da un acquirente di qualità», ha aggiunto Mestrallet.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.