ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO

Aziende Usa, trimestre nero: profitti ai minimi dal 1998

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
30 luglio 2008

I profitti delle società americane, nell'ultimo trimestre, sono crollati ai minimi dal 1998, trascinati dalle svalutazioni record di Merrill Lynch e Lehman brothers. La crisi del credito ha portato la terza e la quarta banca di investimento americane a perdite complessive per 7,43 miliardi di dollari. I guadagni delle aziende quotate allo Standard & Poor 500 sono crollati del 24% rispetto all'anno precedente sulla base di un'analisi fatta da Bloomberg sulle 291 aziende che hanno pubblicato i dati trimestrali in questi giorni. Gli analisti, a inizio di luglio, prevedevano invece un calo dell'11%.

I profitti del settore finanziario, che secondo gli analisti sarebbero calati del 60 per cento, sono crollati dell'87%. C'è però un settore in decisa controtendenza. Il record dei prezzi del petrolio ha spinto gli utili di aziende come ConocoPhillips (il terzo produttore di petrolio in Usa) e Occidental Petroleum Corp al risultato più elevato nella loro storia. I gruppi energetici dello S&P 500 hanno registrato una crescita del 15 per cento dei profitti finora. «Sono due i settori chiave per leggere questa fase - ha detto Dirk van Dijk, direttore della ricerca di Zacks investment research, Chicago -. Sul versante negativo ci sono i finanziari, mentre l'energia è al rialzo».

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.