Nessuno scossone all'asta dei titoli di stato italiani. L'appuntamento era molto atteso per avere il polso del mercato dei bond sovrani dopo il declassamento di Grecia, Portogallo e Spagna deciso da Standard & Poor. Nelle condioni di mercato attuali, l'esito dell'asta del Tesoro può essere considerato un successo. Per le emissioni di BTp a tre e a 10 anni, infatti, è stato collocato l'importo massimo della forchetta definita dal dipartimento Debito pubblico. Solo per l'asta Cct scadenza 2017 l'emittente ha collocato 1,160 miliardi di euro a fronte di un importo massimo offerto di 1,5 miliardi.
Nel dettaglio, dunque, malgrado le tensioni il BTp triennale scadenza 15/12/2012 ha collezionato richieste per 5,4 miliardi a fronte di un'offerta tra 2 e 3 miliardi. Collocati 3 miliardi con un rendimento in rialzo di 0,37 centesimi al 2,07%. Per il BTp decennale con scadenza 01/09/2020, offerto in terza tranche, le richieste hanno raggiunto i 4,87 miliardi (offerta tra 2,5 e 3,5 miliardi). Collocati 3,5 miliardi con un rendimento lordo salito di 13 centesimi al 4,09%.

Per il CcT con scadenza 01/03/2017, offerto in quinta tranche tra 1 e 1,5 miliardi, la domanda è stata pari a oltre 2 miliardi con un rendimento lordo pari a 1,63%, in aumento di 50 centesimi rispetto all'ultima asta: su questa scadenza è stata registrata una tensione maggiore che si tradotta in un aumento più marcato dei tassi e la rinuncia a collocare l'improto massimo.

S&P declassa anche la Spagna
EURO IN PANNE 1 La Grecia è senza Angela custode (di Enirico Brivio)
EURO IN PANNE 2 Europa una moneta e nessuna bandiera(di Guido Gentili)
RETROSCENA / A Parigi monta la rabbia contro «l'egoista Merkel» (di Attilio Geroni)
Banche Ue in fuga da Atene: esposizione tagliata del 29% (di Morya Longo)
I mercati e la domanda-tabù: il debito greco sarà ristrutturato? (di Nicola Borzi)
INTERVISTA / Nouriel Roubini: «Salvare il paese è una classica mission impossible» (di Daniela Roveda)
ANALISI / Perché i miliardi ad Atene potrebbero non bastare (di Fabio Pavesi)
Bond greci a livello spazzatura La Ue: i negoziati procedono Eurovertice il 10 maggio
Le banche tedesche e francesi rischiano il contagio dei PIIGS (di Nicola Borzi)
ANALISI / Per i corvi della speculazione Italia osso duro
BoT e CTz fanno argine alla crisi
Per i mercati Spagna prossima vittima (di Michele Calcaterra)
In caso di default greco percentuale di recupero tra il 30 e il 50%
Da S&P doppio taglio al rating al Portogallo
Papandreou: «In Grecia dobbiamo cambiare tutto». Trichet preme sulla Merkel
L'uscita dall'euro zona e lo studio della Bce
LA MAPPA-1 / Bond governativi e rendimenti (a cura di Vito Lops)
LA MAPPA-2 / Deficit-Pil e debito-Pil nei paesi UE
Rapporti Ue e Grecia- la vignetta di Stephff
DOSSIER / Il caso Grecia
TABELLA / I voti delle agenzie di rating e il loro significato

 

Shopping24