ILSOLE24ORE.COM > Notizie Norme e Tributi ARCHIVIO

Iva auto, rinvio a ottobre

di Luca Gaiani

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
18 settembre 2007

Ufficiale la proroga di un mese per la trasmissione delle istanze di rimborso per l'Iva auto. L'agenzia delle Entrate, con un comunicato stampa diffuso ieri, confermando le anticipazioni del Sole-24 Ore del 16 settembre, informa che un decreto del presidente del Consiglio dei ministri sposterà il termine a sabato 20 ottobre 2007 (con un automatico slittamento a lunedì 22). Il rinvio dovrebbe consentire alle Entrate di fare luce su alcuni aspetti ancora poco chiari (si veda anche l'altro articolo in pagina). Un primo chiarimento, contenuto nella circolare 51/E di ieri, riguarda i non residenti (i due comunicati sono riportati a parte).
Per l'operazione rimborso Iva si tratta della seconda proroga: la data ora rinviata risultava infatti dallo spostamento del termine originario, fissato al 15 aprile 2007. L'accavallarsi della scadenza del 20 settembre con quella delle dichiarazioni fiscali ha indotto molti contribuenti a trascurare i rimborsi Iva, mancando il tempo per svolgere i necessari calcoli di convenienza. Le complessità del modello e la necessità, per i contribuenti medio-piccoli, di usufruire dell'assistenza di un consulente, rendono infatti opportuno procedere con l'istanza solo dopo aver confrontato l'importo spettante con i costi amministrativi e professionali.
Con la proroga al 22 ottobre, un maggior numero di contribuenti potrà percorrere la via del rimborso. Per consentire una scelta ponderata è necessario avere tempestive indicazioni sul regime cui assoggettare le cessioni di auto per le quali si è richiesto il rimborso Iva, effettuate dopo il 13 settembre 2006. Secondo Assonime (circolare 51/2007), si dovrebbe considerare imponibile solo il 40% del prezzo, ma questa precisazione non collima con le istruzioni al modello ministeriale, che, per l'analogo caso di vendite fino al 13 settembre dello scorso anno, richiedono l'Iva sull'intero corrispettivo.
Altri interrogativi riguardano la possibilità di presentare l'istanza da parte delle società "non operative", spesso dotate di auto di costo rilevante. Per tali società, vale infatti, già dagli anni passati, il divieto di richiedere il rimborso delle eccedenze Iva, divieto a cui si è aggiunta, dal 2006, l'impossibilità di compensazione nel modello F24. La proroga potrebbe anche fornire l'occasione per confermare la validità dei particolari metodi forfettari introdotti dalla circolare 28/E/2007 (10% per le imposte dirette e 1% per l'Iva sulla rivendita). L'Agenzia ha infatti stabilito che l'attività di controllo degli uffici si indirizzerà su chi ha indicato importi inferiori alle percentuali della circolare; sarebbe invece preferibile, per dare certezza alle scelte dei contribuenti, che venisse affermato che si tratta di sistemi dotati di piena legittimità, come quello analitico.
Con la circolare 51/E di ieri, ha intanto trovato risposta un primo dubbio, riguardante gli acquisti di auto e di spese accessorie effettuati nel nostro Paese da imprese e professionisti esteri. L'Agenzia precisa che la restituzione dell'imposta spetta anche ai non residenti, purché sussistano le condizioni richieste, in generale, per i rimborsi di tali soggetti, dall'articolo 38-ter del Dpr 633/72. In mancanza di un rappresentante fiscale (o di identificazione diretta in Italia), le imprese straniere presenteranno l'istanza nello stesso termine (22 ottobre) e con lo stesso modello previsto per i contribuenti italiani.
La domanda dovrà essere inviata, su carta, al Centro operativo di Pescara, allegando gli originali delle fatture di acquisto e una attestazione dello Stato estero comprovante la qualifica di contribuente Iva in tale Paese.

Le note diffuse ieri dall'Agenzia

Più tempo per presentare le istanze

La conferma sulla proroga di un mese per i rimborsi Iva auto è arrivata ieri con un comunicato stampa delle Entrate. Ecco il testo.
I contribuenti interessati ai rimborsi Iva auto a seguito della sentenza Ue dello scorso anno avranno un mese di tempo in più per presentare la domanda agli uffici dell'agenzia delle Entrate. Il termine del 20 settembre viene infatti spostato al 20 ottobre. A stabilirlo è un decreto del presidente del Consiglio dei ministri in via di perfezionamento. La proroga è stata decisa per venire incontro alle esigenze dei contribuenti interessati che hanno rappresentato alcune difficoltà legate alla determinazione dell'ammontare da chiedere in rimborso.

Chiarimenti per chi è oltre confine

In un breve comunicato, diffuso ieri, l'agenzia delle Entrate spiega le regole sul rimborso Iva auto dei non residenti senza rappresentante legale in Italia.
L'agenzia delle Entrate con una circolare chiarisce che tali contribuenti devono presentare domanda al Centro operativo di Pescara entro il termine previsto dalla legge. Gli interessati dovranno allegare alla domanda gli originali delle fatture di acquisto e delle bollette doganali di importazione nonché una attestazione rilasciata dall'amministrazione dello Stato membro comprovante la qualità di soggetto d'imposta del richiedente. La domanda di rimborso potrà essere presentata direttamente o inviata per posta utilizzando il modello indicato nel provvedimento del direttore dell'Agenzia del 22 febbraio scorso.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
22 maggio 2010
21 maggio 2010
21 maggio 2010
20 maggio 2010
20 aprile 2010
 
Gli esperti del ministero rispondono a tutti i dubbi sugli incentivi
La liquidazione: rimborsi e debiti
I redditi da dichiarare
La salute e gli altri sconti
La famiglia e la casa
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-