ILSOLE24ORE.COM > Notizie Norme e Tributi ARCHIVIO

Fini: la protezione civile spa sarà stralciata dal decreto

di Nicoletta Cottone

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
15 febbraio 2010
Gianfranco Fini (Lapresse)

Non ci sarà una "Bertolaso spa". Il presidente della Camera. Gianfranco Fini, ha annunciato nel tardo pomeriggio che la norma contestata, l'articolo 16 del decreto protezione civile, verrà stralciata. «Il decreto - ha aggiunto - viene completamente depotenziato». Esulta l'opposizione per il «passo indietro del
governo», dice il presidente dei deputati del Pd, Dario Franceschini: «è una vittoria dell'opposizione».

Netta nella giornata anche la posizione del Senatur, Umberto Bossi. «La Protezione civile - ha detto il leader dei leghisti e ministro delle Riforme - non deve diventare una spa né deve sparire». La marcia indietro del Governo sul decreto legge è una frenata rispetto ai primi annunci. La norma «salterà», avevano annunciato in modo neanche tanto sommesso questa mattina esponenti del Pdl in Transatlantico. Anche se il relatore del provvedimento, Antonio Ghiglia (Pdl), al Sole24ore.com, aveva detto che «tutte le strade sono aperte: potrebbe permanere il testo attuale, strada più difficile, potrebbe essere stralciata qualche parte o potrebbe arrivare un maxiemendamento del governo su cui porre la fiducia. Siamo al punto zero».

Le novità, dunque, sarebbero affidate in aula a un maxiemendamento del governo. «I tempi sono stretti - dice al Sole24ore.com Angelo Alessandri (Lega nord), presidente della commissione Ambiente, che ha sostituito giovedì il relatore nell'illustrazione del provvedimento in commissione - e solo un maxiemendamento con due fiducie veloci, alla Camera e poi al Senato, potrebbero garantire il rispetto della data del 28 febbraio», data di scadenza del termine per la conversione in legge del decreto. L'illustrazione del testo in commissione Ambiente a Montecitorio è iniziato giovedì 11 febbraio. Domani mattina, 16 febbraio, alle 10 scade il termine per la presentazione degli emendamenti. La commissione Ambiente si riunirà subito dopo, alle 10.30. Il provvedimento sarà poi in aula da mercoledì pomeriggio. E potrebbe essere Guido Bertolaso in persona a "difendere" il decreto nella mattinata di domani alla Commissione Ambiente di Montecitorio.

Si lavora, dunque, per modificare in modo radicale il provvedimento, eliminando la trasformazione in spa della protezione civile. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, braccio destro del premier, ha assicurato che la Protezione civile resterà «un dipartimento della Presidenza del Consiglio con la sua struttura» e ha ammesso: «Anch'io mi arrabbierei se qualcuno pensasse di "trasformare" la Protezione civile in una società privata. Ma non è così». Letta ha lasciato chiaramente intendere che si punta ad abbandonare la strada della trasformazione in spa della protezione civile che tante critiche aveva sollevato, nelle file dell'opposizione, ma anche della maggioranza. Il più esplicito nel Pdl era stato nei giorni scorsi il ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli («Anch'io ho delle perplessità e le manifesto»).

Ermete Realacci (Pd) al Sole 24 Ore.com, ha ricordato che «la Protezione civile è un bene comune che ha la stessa importanza dell'esercito o della giustizia. Il problema è la grande confusione che mescola nel sistema Protezione civile l'utilizzo di strumenti accelerati di decisione, con meccanismi che aggirano norme e regole, giustificati per la gestione delle emergenze, ma non per eventi programmati da anni. Sono meccanismi che inquinano il sistema protezione civile, punto di forza del paese. Diventano, insomma, meccanismi permeabili alla distorsione. Troppi miliardi scompaiono dall'occhio del radar». Per Realacci la costituzione della Società protezione civile spa avrebbe comportato «l'indebolimento e l'opacizzazione del sistema di protezione civile, che pure in questi anni - grazie alla competenza del sottosegretario Bertolaso, ma anche grazie alla fattiva collaborazione delle regioni e degli altri enti territoriali e delle associazioni di volontariato - ha saputo rappresentare un punto di eccellenza dell'Italia, senza uguali anche in campo internazionale».

Bertolaso: «Faccio le valigie subito se lo chiede Berlusconi» (di Giorgio Santilli)
Lo "scudo" Bertolaso non è neanche un ombrello
L'abc del decreto Protezione civile spa (di Claudio Tucci)

15 febbraio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
22 maggio 2010
21 maggio 2010
21 maggio 2010
20 maggio 2010
20 aprile 2010
 
Gli esperti del ministero rispondono a tutti i dubbi sugli incentivi
La liquidazione: rimborsi e debiti
I redditi da dichiarare
La salute e gli altri sconti
La famiglia e la casa
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-