ILSOLE24ORE.COM > Notizie Norme e Tributi ARCHIVIO

L'accetta di Calderoli spazza via altri 189mila provvedimenti

di Eugenio Bruno

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
19 marzo 2010
L'accetta di Calderoli spazza via altri 189mila provvedimenti (Ansa)

L'accetta di Roberto Calderoli si abbatte per la quarta volta in due anni sullo stock di legislazione accumulata in quasi un secolo e mezzo di storia. Cancellando, in un colpo solo, 189mila provvedimenti tra leggi e regolamenti. Se si aggiungono le 40mila disposizioni già abrogate in precedenza e i 145mila atti, pubblicati sì sulla Gazzetta ufficiale ma privi di valore normativo, ecco che si arriva a 375mila abrogazioni in 20 mesi di legislatura. Che significa 4.754.642 pagine in meno, con un risparmio in termini di peso di 28 tonnellate e 585 chilogrammi di carta.

Più nel dettaglio il Consiglio dei ministri ha approvato sia un decreto legislativo in due articoli che, a partire dal 16 dicembre 2010, cancella 71.063 leggi o atti equiparati (ad esempio regi decreti o decreti luogotenenziali) risalenti al periodo 21 aprile 1861-22 dicembre 1969. Sia un Dpr che elimina 118.845 regolamenti e affini (come Dpcm o decreti ministeriali) riguardanti un arco temporale più ampio visto che arriva a giugno 1986.

Come confermato dallo stesso ministro della Semplificazione nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, con lo sfoltimento odierno, il tetto di provvedimenti in vigore passa dagli oltre 450mila stimati nel corso del 2008 a circa 10mila. E, a sentire, il premier Silvio Berlusconi si arriverà presto a 5mila. Alla fase di distruzione dovrà ora seguire la fase di costruzione. Intesa come l'emanazione di più decreti legislativi che, sfruttando la delega contenuta nella legge Baccini 246 del 2005, cotnerranno altrettanti codici o testi unici.

Insieme al "taglia-leggi" Calderoli ha presentato anche la banca dati "Normattiva", realizzata insieme a presidenza del Consiglio, Senato, Camera e Corte di cassazione. Collegandosi al sito www.normattiva.it ogni cittadino potrà consultare gratuitamente tutti gli atti normativi emanati dal 1946 a oggi. Con un aggiornamento che avverrà step to step e consentirà di trovare on line un atto entro un'ora dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta certificata contenuta sul sito dell'Istituto poligrafico dello Stato.

19 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
22 maggio 2010
21 maggio 2010
21 maggio 2010
20 maggio 2010
20 aprile 2010
 
Gli esperti del ministero rispondono a tutti i dubbi sugli incentivi
La liquidazione: rimborsi e debiti
I redditi da dichiarare
La salute e gli altri sconti
La famiglia e la casa
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-