L'Inter pareggia e si ferma a 17 vittorie consecutive

di Lara Vecchio

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
28 febbraio 2007


L'Inter pareggia e ferma la striscia di vittorie consecutive a quota 17, ma il vantaggio in classifica resta inalterato visto il pareggio della Roma (oltre che di Palermo, Milan e Fiorentina). L'Udinese, unica squadra nel campionato ad essere imbattuta contro l'Inter, passa in vantaggio al 2' della ripresa grazie ad Obodo. Al 66' Ŕ l'ingresso di Maxwell a dare la spinta in pi¨ per i nerazzurri. Dalla sinistra pennella un cross sulla testa di Crespo che insacca alle spalle di De Sanctis. All'andata l'Udinese aveva pareggiato in casa 0-0.
Al Bentegodi di Verona il Chievo ospita la Roma. Ottimo l'inizio dei gialloblu che passano prima con Bogdani e poi con Semioli. Ma nella ripresa i giallorossi si traformano e Totti sigla una doppietta che sancisce il pareggio finale e ribadisce il suo dominio in vetta alla classifica marcatori con 16 reti.
In chiave Champions League si gioca Palermo Milan. Al Renzo Barbera parte bene il Milan che ha la pi¨ grossa occasione del match per portarsi in vantaggio, ma KakÓ dal dischetto si fa parare il rigore da Fontana. Le accelerazioni del brasiliano comunque sono una continua minaccia alla porta rosanero, ma il Milan non riesce a concretizzare le occasioni create. Nella ripresa Guidolin trova il modo di ingabbiare KakÓ e il Palermo viene fuori. Di Michele si fa pericoloso dalle parti di Dida, svirgolando un'occasione enorme sul tiro di Diana. Nel finale una rocambolesca azione di Ronaldo fa gridare al gol i rossoneri, ma il pallone si stampa sulla traversa. Dopo gli ultimi successi del Milan all'ultimo minuto, vincere con un gol fortuito sarebbe stato troppo.

Nel frattempo la Lazio approfitta del pareggio di Palermo rimontando sul Catania. Colucci apre le marcature per gli isolani. Ma Pandev risponde presente nella ripresa della gara suonando la carica ai suoi. Al 60', infatti, accompagna in porta in scivolata una palla ricevuta al termine di una splendida triangolazione con Ledesma e Zauri. La Lazio passa in vantaggio a due minuti dalla fine con Siviglia e arrotonda con Rocchi nei minuti di recupero.
Uno a uno tra Reggina e Fiorentina. Passano gli amaranto con Foggia, aiutato da una deviazione di Pasqual. I viola pareggio su calcio di rigore battuto da Mutu.
Rialza la testa il Torino nella gara con il Cagliari che mette di fronte due squadre che ripresentano in panchina gli allenatori ripescati dopo i rispettivi esoneri: De Biasi e Giampaolo. Il gol dei granata porta la firma di Bovo, mentre il Cagliari si limita a sfiorare pi¨ volte il pareggio.

Continua la volata inaspettata dell'Empoli, nonostante Cagni ribadisca che in quella parte di Toscana non si parla di Champions. Rotondo il tre a uno rifilato al Messina con la doppietta di Saudati e il gol di Marzoratti. Rete della bandiera messinese di Alvarez con la complicitÓ del portiere Balli.
Grandi polemiche al termine di Sampdoria Atalanta per il rigore che regala la vittoria ai blucerchiati dopo il vantaggio di Ventola e il pareggio di Bazzani. L'arbitro vede un fallo di mano inesistente di Talamonti e Volpi dal dischetto sigla il gol vittoria. La dirigenza bergamasca Ŕ furibonda e affida a un comunicato stampa sibillino il commento dell'accaduto. Novellino ammette l'errore, ma ribadisce la superioritÓ mostrata in campo dai suoi.

Finisce zero a zero il derby toscano tra Siena e Livorno, ma la noia non fa capolino nemmeno per un attimo. Molte le emozioni nel corso dei novanta minuti su entrambi i fronti.
Termina a reti bianche anche Ascoli Parma, due squadre che, invece, avrebbero tanto bisogno dei tre punti. Pi¨ Parma che Ascoli con il portiere greco Eleftheropoulos grande protagonista.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio