Pugilato: morto il campione coreano Choi, in coma dopo un incontro

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
3 gennaio 2008

╚ morto da campione del mondo. Una settimana dopo il tragico incontro disputato nel giorno di Natale, al termine del quale era entrato in coma per le conseguenze dei colpi subiti durante le ultime riprese, Ŕ finita l'agonia del pugile sudcoreano Choi Yo-sam. 33 anni, campione del mondo dei pesi piuma versione Wbo (World boxing organization), Choi era ormai tenuto in vita da un macchinario e i medici non gli concedevano possibilitÓ. Secondo un portavoce dell'Asian Medical Center di Seul, i suoi organi sono stati donati.

Al termine del combattimento con l'indonesiano Hari Amol, il pugile coreano era stato dichiarato vincitore con un unanime verdetto ai punti che gli consentiva di conservare la corona. Ma l'avversario aveva dominato le ultime fasi del match, soprattutto il 12/mo round in cui Choi era finito al tappeto, raggiunto da un gancio destro al volto pochi secondi prima del gong.

Subito dopo si era sentito male ed era stato portato in ospedale dove gli avevano diagnosticato l'emorragia cerebrale che lo ha portato prima in coma e poi alla morte. GiÓ campione mondiale dei piuma, ma nella versione Wbc (World boxing council), dall'ottobre '99 al luglio 2002, il pugile coreano era considerato tra i pi¨ forti della categoria. La sua morte ricorda quella del connazionale Kim Deuk-koo, sconfitto per ko nel 1982 dal pugile di origini bagheresi Ray "Boom Boom" Mancini, nel corso del match valido per il campionato mondiale dei pesi leggeri versione Wba (World boxing association). Sono circa 500, in tutto, i pugili caduti per le conseguenze dei colpi ricevuti sul ring, in oltre 100 anni di boxe. Un bilancio di cui la nobile arte farebbe volentieri a meno.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio