ILSOLE24ORE.COM > Notizie Sport ARCHIVIO

Rugby, Mauro Bergamasco squalificato per 13 settimane

di Giacomo Bagnasco

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
28 febbraio 2008

Sarà anche una sanzione di medio livello, come si legge nel comunicato stampa di ieri sera, ma certo 13 settimane sono tante: Mauro Bergamasco, colpevole di "gouging", cioè di aver messo un dito nell'occhio destro di Lee Byrne, estremo del Galles, dovrà stare fermo fino al 2 giugno. Fine del Sei Nazioni e stop per tre mesi a ogni altra attività agonistica: Max Guazzini - presidente dello Stade Francais, il club di Mauro - critica la norma che nel rugby, contrariamente a quanto avviene nel calcio, non limita la squalifica alla competizione nella quale è avvenuta la scorrettezza. Ma dal punto di vista "etico" sembra difficile avversare la soluzione adottata dalla palla ovale.

Sia come sia, continua la maledizione del Sei Nazioni per uno degli azzurri più rappresentativi: dopo aver giocato 15 match su 15 nelle prime tre edizioni a cui ha partecipato l'Italia, Bergamasco ha totalizzato 13 presenze nei sei anni successivi. Colpa degli infortuni e, ultimamente, anche delle squalifiche: l'anno scorso ha saltato l'incontro conclusivo perché aveva subìto una "condanna" a quattro settimane. Il motivo? Un colpo a un avversario (ma Mauro protestò la sua innocenza). La partita incriminata? Tanto per cambiare, Italia-Galles. Anche la recidiva può avere pesato.
Una sostanziale insufficienza di prove ha invece portato all'assoluzione di un altro azzurro, Carlo Del Fava, a sua volta citato dal commissario che deve segnalare le cose sfuggite all'arbitro e ai guardalinee. E qui si può tirare un sospiro di sollievo, visto che il reparto delle seconde linee era già impoverito dall'infortunio di Dellapé.

Per la partita esterna con la Francia, in programma domenica 9 marzo, il ct Nick Mallett aveva già convocato 22 giocatori, lasciando in sospeso la situazione di Del Fava e "Bergamauro". Il primo, adesso, è tornato disponibile, mentre il 24° giocatore sarà Reato, richiamato dopo i pochi minuti giocati in Irlanda. Robertson ha recuperato dall'infortunio e torna nel gruppo (gli fa posto Buso), mentre Ongaro guadagna la prima convocazione nell'era Mallett, ai danni di Festuccia. La novità assoluta è Jaco Erasmus, brillante terza linea del Montepaschi Viadana di scuola sudafricana, da molti anni nel Super10 e italiano per matrimonio.

Anche la composizione del contingente francese è già stata definita. Il giovane ct Marc Lievremont si è affidato ancora una volta a un consistente turnover. Beato lui, viene da dire, pensando alla ricchezza del serbatoio da cui può attingere. Gli azzurri, allo Stade de France, saranno innanzitutto chiamati a mostrare progressi: sarebbe bene riallacciarsi al primo tempo di Cardiff, che - pur tra diversi errori - ha mostrato in diversi momenti le nuove potenzialità della squadra. E poi non resterà che attendere il confronto di Roma contro la Scozia. Si gioca il 15, alle Idi di marzo, nel giorno e sul luogo di uno dei grandi delitti della storia. Nel loro piccolo, anche Parisse e compagni devono finire di scrivere un capitolo: cercando quella vittoria che finora, nel match di chiusura del Sei Nazioni, non è mai arrivata.

I convocati per Francia-Italia
Avanti: Bortolami (Gloucester), Castrogiovanni (Leicester), Del Fava (Ulster), Erasmus (Montepaschi Viadana), Ghiraldini (Cammi Calvisano), Lo Cicero (Racing Parigi), Nieto (Gloucester), Ongaro (Saracens), Parisse (Stade Francais), Perugini (Stade Toulousain), Reato (Femi Cz Rovigo), Sole (Montepaschi Viadana), Zanni (Cammi Calvisano)
Mediani: Masi (Biarritz), Picone (Benetton Treviso), Travagli (Overmach Cariparma)
Trequarti: Mirco Bergamasco (Stade Francais), G. Canale (Clermont Auvergne), Galante (Rolly Gran Parma), Galon (Overmach Cariparma), Marcato (Benetton Treviso), Patrizio (Carrera Petrarca Padova), Robertson (Montepaschi Viadana), Sgarbi (Benetton Treviso)

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
10 maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
7 maggio 2010
7 maggio 2010
 
Ormezzano: «Il ciclismo è cambiato come è cambiato l'uomo»
Zomegnan: «Il Giro è la corsa più controllata della storia del ciclismo»
Le immagini del primo "titulo"
L'arrivo dei giocatori dell'Inter a Malpensa (di Sandro Cobelli)
La festa dei nerazzurri a Malpensa
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-