ILSOLE24ORE.COM > Notizie Sport ARCHIVIO

1908: nasceva il Novara calcio, la Pro Vercelli vinceva lo scudetto

di Filippo Bonsignore

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
19 ottobre 2008
Silvio Piola, a sinistra (Silvio Durante/Lapresse)

TORINO - Il calcio piemontese è in festa. 1908-2008: cento anni che significano anniversario del primo scudetto conquistato dalla Pro Vercelli e anche un secolo dalla fondazione del Novara Calcio. Per le celebrazioni, nelle scorse settimane è giunto nelle due città anche il presidente della Figc, Giancarlo Abete, che ha portato con sé la Coppa del Mondo vinta in Germania nel 2006. Un'attrazione in più all'interno delle mostre allestiste dalle società per festeggiare le ricorrenze.

Pro Vercelli e Novara, due squadre storiche del calcio italiano, protagoniste nei primi decenni del Novecento, quando, insieme all'Alessandria e al Casale, formavano il famoso "quadrilatero piemontese". In una regione che poteva già contare su Juventus e Torino. Due squadre, Pro Vercelli e Novara, accomunate da un personaggio come Silvio Piola, il cannoniere più prolifico di tutti i tempi con 274 goal in serie A, pavese (di Robbio) di nascita ma vercellese d'adozione. Debuttò infatti con le Bianche Casacche all'età di sedici anni, nella stagione 1929-30, e vi giocò per cinque stagioni fino al 1933-34. Bilancio: 127 presenze e 51 reti. Poi vennero Lazio, un campionato del mondo vinto nel 1938, Torino, Juventus e il Novara. Piola indossò la maglia novarese dalla stagione 1947-48, in serie B, fino al 1954. Anche qui sette stagioni di tutto rispetto: 185 presenze e 86 goal.

Memorie di un calcio d'epoca. Come le cronache che riportano del primo scudetto vinto dalla Pro Vercelli. Al torneo del 1908 parteciparono anche Juventus, Andrea Doria e U.S. Milanese. La Pro pareggiò tutte e tre le gare casalinghe, vincendo a Torino (0-2) e a Genova con l'Andrea Doria (1-2). Questi risultati resero decisiva l'ultima sfida del 3 maggio all'Arena di Milano con l'U.S. Milanese, in cui fu un colpo di testa di Annibale Visconti a regalare il primo scudetto alle Bianche Casacche. Protagonisti dello storico evento furono i portieri Giovanni Innocenti e Giovanni Sassi, i difensori Angelo Binaschi e Giuseppe Servetto, i mediani Guido Ara, Giuseppe Milano (noto come Milano I) e Pietro Leone, gli attaccanti Felice Milano (Milano II), Marcello Bertinetti (il capitano, lo studente che portò il calcio a Vercelli), Vincenzo Fresia, Carlo Rampini (Rampini I) e Annibale Visconti. Presidente era l'avvocato Luigi Bozino. Dopo quel successo iniziò un periodo glorioso per la Pro Vercelli, che portò altri sei scudetti fino al 1922.

Come a Vercelli, anche a Novara il calcio si diffuse grazie a studenti liceali. Qui erano in otto, tutti del Liceo Carlo Alberto e fondarono, nel dicembre del 1908, la Football Association Studenti il primo nucleo di quello che diventerà il Novara Calcio.
Maglia azzurra e scudetto crociato rosso sul petto. La squadra debuttò in serie A nella stagione 1936-37, dove rimase per otto campionati consecutivi tra il 1948 e il 1956. Miglior piazzamento l'ottavo posto nel 1951-52. Erano gli anni di Silvio Piola, 86 reti nelle sue sette stagioni novaresi. Nel 1956 ci fu la retrocessione in B; sei anni dopo il Novara finì in C per illecito sportivo. Dal 1977 vennero poi altri anni difficili: venti in tutto tra C1 e soprattutto C2. Nel 1995-96 il primo ritorno in C1, durato però una sola stagione, seguita da altre complicate. Nel 2002-03 la definitiva risurrezione, sempre in C1. Dove ora - diventata Lega Pro di Prima Divisione - milita stabilmente, con la nuova proprietà della famiglia De Salvo e con nuove ambizioni.

Le stesse della Pro Vercelli - una presenza ormai fissa (dal 1994-95) in quella che era la serie C2 e ora è diventata la Lega Pro di Seconda Divisione - anch'essa rafforzata da una nuova stabilità societaria ed economica. Pro Vercelli e Novara, due squadre in cerca di un futuro nuovamente glorioso.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
10 maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
7 maggio 2010
7 maggio 2010
 
Ormezzano: «Il ciclismo è cambiato come è cambiato l'uomo»
Zomegnan: «Il Giro è la corsa più controllata della storia del ciclismo»
Le immagini del primo "titulo"
L'arrivo dei giocatori dell'Inter a Malpensa (di Sandro Cobelli)
La festa dei nerazzurri a Malpensa
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-