ILSOLE24ORE.COM > Notizie Sport ARCHIVIO

Inter campione d'Italia grazie al ko del Milan a Udine

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
16 maggio 2009


L'Inter è campione d'Italia per la diciassettesima volta nella sua storia, la quarta consecutiva. La squadra nerazzurra ha conquistato il tricolore con due turni di anticipo grazie alla sconfitta patita stasera dal Milan per 2-1 sul campo dell'Udinese nel secondo anticipo della 36.ma giornata, la terzultima in calendario. E', questo, anche lo scudetto che consente ai nerazzurri di pareggiare i conti con il Milan, fermo a 17 titoli italiani dalla stagione 2003-2004. In casa rossonera si consolano con il più ricco bottino in campo internazionale.

C'è poco da consolarsi, invece, per entrambe le squadre in termini di risultati economici: secondo l'analisi del Sole 24 Ore, le due società milanesi guidano la "classifica" delle perdite nella stagione 2007-2008, rispettivamente con 148 milioni e 66,8 milioni di euro.

Il match di Udine, determinante per il campionato, è stato deciso dalle reti realizzate al 31' da Gaetano D'Agostino e al 49' dal colombiano Cristian Zapata. D'Agostino ha sbloccato l'incontro realizzando un dubbio calcio di rigore assegnato dall'arbitro Nicola Rizzoli per presunto intervento falloso di Paolo Maldini su Antonio Floro Flores. Di Massimo Ambrosini al 93' il gol del Milan.

L'Inter, che scenderà in campo domenica sera contro il Siena al 'Meazza' di Milano, ha sette punti di vantaggio sul Milan (78 contro 71), che con due partite da disputare non può più sperare di raggiungere la squadra allenata dal portoghese Josè Mourinho il quale ha conquistato il tricolore nella sua prima stagione in Italia. I tre precedenti scudetti dell'Inter erano stati vinti sotto la guida tecnica di Roberto Mancini. Al fischio finale di Milan-Udinese, i tifosi nerazzurri erano già pronti a scedere in strada per festeggiare il "regalo" (così lo ha definito il presidente Massimo Moratti) dei "cugini" e godersi fino a notte fonda il quarto scudetto, con i consueti rumori caroselli di auto per le vie di Milano, in centro come in periferia.

16 maggio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
10 maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
7 maggio 2010
7 maggio 2010
 
Ormezzano: «Il ciclismo è cambiato come è cambiato l'uomo»
Zomegnan: «Il Giro è la corsa più controllata della storia del ciclismo»
Le immagini del primo "titulo"
L'arrivo dei giocatori dell'Inter a Malpensa (di Sandro Cobelli)
La festa dei nerazzurri a Malpensa
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-