F1, Brasile: vince Webber,
Button campione del mondo

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
18 ottobre 2009

Mark Webber ha vinto il Gran Premio del Brasile, penultima prova del Mondiale di Formula 1. L'australiano della RedBull ha preceduto la BMW Sauber di Robert Kubica e la McLaren-Mercedes di Lewis Hamilton. Quarto posto per Sebastian Vettel con l'altra RedBull.

Quinto Jenson Button che con questo risultato si laurea campione del mondo, regalando alla scuderia di Ross Brawn anche il titolo costruttori. Sesto posto per Kimi Raikkonen con la Ferrari, davanti alla Toro Rosso di Sebastien Buemi. Solo ottavo Rubens Barrichello con la seconda Brawn. Il brasiliano partito dalla pole ha perso velocità nel corso della gara e a 8 giri dal termine è stato anche costretto ad una sosta forzata per sostituire una gomma posteriore forata.

La felicità di Button.
«Che gara! Che gara incredibile. Sono campione del mondo». Jenson Button non sta nella pelle dopo aver conquistato il primo titolo mondiale della sua carriera al termine del Gp del Brasile. «C'è stata una grande confusione all'inizio ma sono stato cauto... Sono campione del mondo», ha dichiarato raggiante dopo la gara. «Non sono riuscito a controllare la gara. I giapponesi sono difficile da superare ma ce l'abbiamo fatta. Sono campione del mondo, è tutto qui. È stata una stagione molto bella ma questa è stata la gara migliore dell'anno. Ne avevo bisogno. Sono campione del mondo».

Il caos alla partenza. Incidenti in pista, fiamme nella pit lane. È successo di tutto all'inizio del Gp del Brasile. Nel corso del primo giro, caratterizzato da una serie di contatti, è entrata in pista la safety car. Ai box, la McLaren-Mercedes del finlandese Heikki Kovalainen ha trasciato via il tubo utilizzato per inserire il carburante nel serbatoio. La benzina seminata dalla monoposto ha preso fuoco al passaggio della Ferrari di Kimi Raikkonen. Subito fuori la Renault di Fernando Alonso, la Toyota di Jarno Trulli e la Force India di Adrian Sutil. Il pilota italiano si è lamentato platealmente per il comportamento del driver tedesco: l'abruzzese ha affrontato a brutto muso Sutil prima di rientrare ai box.

18 ottobre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio