ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Dario Fo: lezione-spettacolo sull'Ultima cena di Leonardo

di Claudio Tucci

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
22 febbraio 2008
Galleria fotografica

Dario Fo in cattedra per una lezione-spettacolo su l'Ultima cena di Leonardo. L'occasione è la presentazione del progetto, promosso dal ministero per i Beni e le attività culturali, «Leonardo l'Ultima cena. Indagini, ricerche, restauro», che si terrà, nella capitale, domenica 24 febbraio, a partire dalle ore 20, nella splendida cornice dell'Auditorium Parco della Musica, sala Santa Cecilia. Un evento per avvicinare il grande pubblico al celebre maestro fiorentino, alla sua vita e, soprattutto, al suo più grande capolavoro, l'Ultima cena. Per l'occasione, verrà anche presentato il volume "Leonardo - L'Ultima Cena. Indagini, ricerche, restauro", a cura di Giuseppe Basile e Maurizio Marabelli, edito da Nardini Editore, che presenta per la prima volta gli studi, le indagini, le ricerche tecniche e scientifiche che hanno reso possibile il restauro e il progetto di conservazione del Cenacolo.

La celebre opera, che raffigura Cristo e gli apostoli seduti nel cenacolo poco prima della morte in croce del Messia, dal valore inestimabile, conservata nell'ex Refettorio di San Maria delle Grazie, a Milano, a tutt'oggi, richiama, da tutte le parti del mondo, un elevato numero di visitatori. «Oltre a spiegare l'originale tecnica con Leonardo realizzò il suo capolavoro - sottolinea il nobel Dario Fo - cercherò di trattare dei restauri precedenti, ma soprattutto tenterò di darne una particolare lettura critica basata sullo studio della prospettiva, della luce e sugli artifici operati dal celebre maestro per creare nello spettatore un'illusoria sensazione di "lievitazione"».

Nella sua lezione-spettacolo, già rappresentata dal premio nobel, nel 1999, nel cortile della Pinacoteca di Brera in occasione della chiusura del restauro dell'opera, Fo mostrerà Leonardo in una vesta del tutto nuova. Attraverso parole e gesti, Fo cercherà di far apparire il maestro fiorentino come una persona viva e umana, alle prese con le difficoltà a emergere in un mondo che mette all'angolo i figli illegittimi come lui, anche quando sono geniali; alle prese sia con una società che cambia violentemente tra guerre e colpi di stato che con la volubilità delle corti italiane, che a volte lo osannano a volte lo trascurano costringendolo a un faticoso peregrinare in cerca di protezione e commissioni. In questa grande e avvincente storia, emerge l'esperienza del Cenacolo, come una drammatica "storia nella storia". Nell'Ultima cena, infatti, il maestro fiorentino descrive le reazioni degli apostoli dopo l'annuncio di Cristo: «uno di voi mi tradirà». L'agitazione, lo sconcerto, lo stupore degli apostoli vengono riportati dal pittore con straordinaria attenzione e trasparenza. Dal volto di Cristo, invece, emerge la consapevolezza di chi sa che sarà abbandonato da tutti e, insieme, la serenità di chi ha accettato una missione che sta per essere conclusa.

Fo metterà, poi, in evidenza la composizione delle figure inscritte in ritmi dinamici, cercando di dimostrare come Leonardo si fosse giovato di movimenti che prendono abbrivio dalla gestualità mimica o, meglio, dalla pantomima e dalla danza. Per chiarire questo straordinario linguaggio, che ricorda il movimento delle onde marine, Fo si gioverà della gestualità scenica in progressione rappresentativa. Come in un grande e avvincente abbozzo danzato, dove passando da una positura all'altra, verrà messo in risalto lo stato d'animo che i protagonisti del dipinto stanno vivendo in quella drammatica situazione.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 10 al 13 Gennaio 2019
1 Bohemian Rhapsody 15293263   
2 Il Grinch 4533091   
3 Macchine mortali 747681   
4 Un piccolo favore 730153   
5 Il testimone invisibile 658767   
6 Se son rose 3823413   
7 Alpha: un'amicizia forte come la vita 975662   
8 La casa delle bambole 756232   
9 Animali fantastici: I crimini di Grindelwald 12678357   
10 Santiago, Italia 302834   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-