ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Stravaganti e bizzarri: gli ortaggi e i frutti di Bartolomeo Bimbi per i Medici

di Valentino Gaddi

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
15 maggio 2008
Bartolomeo Bimbi, Cavolfiore del canonico Venuti e ramolaccio
Galleria fotografica

Stravaganti e bizzarri, sono loro i protagonisti della mostra che Poggio a Caiano, alle porte di Firenze, ospita fra le scuderie medicee e la prospiciente villa, uno dei capolavori dell'architettura rinascimentale, commissionata da Lorenzo il Magnifico a Giuliano da Sangallo. Non stiamo però parlando di eccentrici personaggi storici, ma di poponi, angurie, meloni, cedri, tartufi, cavoli e rape, tutti frutti ed ortaggi raffigurati da Bartolomeo Bimbi fra il diciottesimo e diciannovesimo secolo. Protagonisti di un episodio di collezionismo mediceo poco conosciuto al pubblico dei non specialisti e che si situa in quel sodalizio fra arte e scienza che connotò così intensamente la vita del Granducato. Non solo quella scienza con la esse maiuscola identificata essenzialmente nel genio di Galileo, ma anche un fiorire di scienze naturali che tuttora conservano sé stesse, per esempio, nel Museo di storia naturale di Firenze. Da cui provengono, sconosciute al pubblico, le opere in mostra alle scuderie, a cui fa da coronamento la sezione dedicata a Bartolomeo Bimbi nel Museo della natura morta della Villa medicea di Poggio a Caiano. Dipinti tutti provenienti da Villa La Topaia, la meno conosciuta fra le ville dei granduchi. Nella collina sopra Villa La Petraia, già esistente nel Cinquecento, abitata da Cosimo I, visse una prestigiosa stagione sotto Cosimo III, che la adottò come suo "buen retiro" dove auto-esiliarsi nella contemplazione di quel tripudio di natura, reale come nel giardino o dipinta come nella quadreria, di cui volle circondarsi. Ampliata e riedificata probabilmente da Giovan Battista Foggini, che era assurto al ruolo di "Scultore di corte" nel 1687 e di "Architetto primario" nel 1694, con un tono spartano ma signorile, secondo le esigenze del sovrano, è connotata da un accentuato rigore progettuale. Nelle sue sale il Granduca volle "che restasse tutto adorno di quadri rappresentanti al vivo… tutte le sorti di frutte, d'agrumi, d'uve e di fiori che finora si sono potute trovare". Così recita Francesco Saverio Baldinucci, biografo di Bartolomeo Bimbi; compresi i veri e propri ritratti degli "stravaganti e bizzarri aborti della natura" che l'artista era chiamato via via a dipingere dal Granduca. La mostra espone per la prima volta al pubblico, dopo che le tele sono state tutte restaurate, il nucleo di dipinti realizzati dal Bimbi per La Topaia, attualmente conservati alla Sezione Botanica del Museo di storia naturale dell'Università di Firenze. Stravaganti e bizzarri, appunto, veri ritratti come il fungo gigante raccolto nei boschi di Castelfranco di Sopra, o il cocomero "di libbre centocinque, bellissimo, mandatogli dallo stesso Granduca con ordine che intero lo dipingesse e tale lo rimandasse", rievoca il Baldinucci. Oppure la barbabietola di Filippo Strozzi, del peso di quarantatre libbre, oltre 14 kg, nata nel marzo del 1712 nella tenuta degli Strozzi "Il Corno", recapitata in omaggio al Granduca che, invece di offendersi di sifatti doni, provvedeva solerte a farli immortalare dal Bimbi che, incredibilmente, pur riuscendo a fotografarli con precisione scientifica, li nobilitava tramite il suo pennello con una tale sapienza pittorica da lasciare stupefatti. Altre opere dell'artista provenienti dalla Topaia, come le lussureggianti composizioni di pesche e albicocche, preziosi cataloghi botanici nobilitati dalla maestria dell'arte, o le stupefacenti spalliere di agrumi del 1715, si trovano al Museo della natura morta della prospiciente Villa Medicea . Il tutto corredato di documenti artistici e scientifici che aprono un ulteriore squarcio sulle relazioni fra il sorprendente laboratorio agreste che dovette essere la Topaia e lo sviluppo della scienza botanica sotto Cosimo III, in particolare nella figura del botanico granducale Pier Antonio Micheli. Del suo importantissimo erbario, conservato presso l'ateneo fiorentino, si espongono alcuni esempi. Senza dimenticare, fra Scuderie e Museo, una ricca selezione dalla collezione di modelli di frutti e ortaggi della fine del Settecento, poetici capolavori in cera policroma "più vicini alla storia dell'arte che non al mondo della ricerca scientifica", chiosa giustamente il catalogo dell'esposizione, curata da Stefano Casciu e Chiara Nepi; una collezione finora sconosciuta a profani e studiosi e appartenete anch'essa al Museo di storia naturale del capoluogo toscano.

Stravaganti e bizzarri. Ortaggi e frutti dipinti da Bartolomeo Bimbi
per i Medici
Scuderie medicee e Villa medicea di Poggio a Caiano (Po), fino al 20 luglio 2008
Polo museale fiorentino
Comune di Poggio a Caiano

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 15 al 18 Novembre 2018
1 Lo schiaccianoci e i quattro regni 7029023   
2 Tutti lo sanno 703829   
3 Notti Magiche 657387   
4 Ti presento Sofia 2357982   
5 First Man 2397404   
6 Il mistero della casa del tempo 2669363   
7 Hunter Killer - Caccia negli abissi 405676   
8 Overlord 289541   
9 A Star Is Born 6440083   
10 Euforia 1472792   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-