ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Cinema / Mamma mia!: favolosa la Streep in un musical brioso e trascinante

di Michele Ossani

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci

Hollywood non poteva lasciarsi scappare uno spettacolo che a Broadway, a Londra e in altre parti del mondo aveva riscosso un successo esorbitante. Ecco dunque approdare sul grande schermo «Mamma mia!», musical costruito sulle canzoni degli Abba, il mitico gruppo svedese che negli anni Settanta ha venduto milioni di dischi con canzoni di rock melodico, sentimentale e spensierato, divenute degli autentici tormentoni (e il titolo è proprio un loro brano del 1975). Phyllida Lloyd, già responsabile dell'allestimento teatrale, firma anche la regia di questa pimpante e scatenata versione cinematografica, dominata da una Meryl Streep in stato di grazia, irresistibile (ma c'era da dubitarne?) anche come cantante e ballerina.
La trama è quanto di più esile si possa immaginare, ma non è certo un problema. La Streep interpreta Donna, che ha cresciuto da sola sua figlia Sophie su una meravigliosa isola greca gestendo un albergo pittoresco e un po' scalcinato. Adesso la ventenne Sophie si sta per sposare con il suo ragazzo Sky, ma ha il cruccio di non sapere chi sia il suo vero padre. Forse è uno dei tre partner che Donna, in passato cantante hippie e dedita all'amore libero, ebbe vent'anni prima, come la ragazza suppone dopo aver sfogliato un vecchio diario trovato per caso. Li invita perciò alla cerimonia, senza dirlo a sua madre, che all'inizio non la prenderà certo bene.
«Mamma mia!» non è il solito musical hollywoodiano, ma un'opera fresca e trascinante, un delizioso pretesto per ripassare alcuni dei motivi più celebri degli Abba, cuciti alla perfezione addosso a una storia essenziale, dalla spiccata impronta favolistica, che accenna solo di sfuggita alla tematica del confronto generazionale. La regia di Phyllida Lloyd è semplice e ritmata e punta molto sull'improvvisazione e sulla spontaneità di coreografie e numeri musicali, giocando anche con atmosfere tra il camp e il kitsch, ma riuscendo soprattutto a trasmettere di continuo allegria e buonumore con gustosa autoironia. Meryl Streep supera se stessa e si dimostra più che a suo agio nel musical con un'interpretazione che per entusiasmo, doti canore ed energia (anche a livello atletico) verrà a lungo ricordata. Non meno brillanti sono le prove di Julie Walters e Christine Baranski, nel film le sue amiche con cui cantava in gioventù. Pierce Brosnan, Colin Firth e Stellan Skarsgård sono un po' meno sciolti, ma sembrano divertirsi assai. E anche noi ci divertiamo in un film che non si prende mai sul serio e che, quasi senza volerlo dare a vedere, infila uno dopo l'altro momenti da antologia, persino sui titoli di coda.

Mamma mia!
Regia: Phyllida Lloyd; Sceneggiatura: Catherine Johnson; Fotografia: Haris Zambarloukos; Montaggio: Lesley Walker; Scenografia: Maria Djurkovic; Costumi: Ann Roth; Musica: Stig Anderson, Benny Andersson, Björn Ulvaeus; Produzione: Littlestar Productions, Playtone, Internationale Filmproduktion Richter; Distribuzione: Universal; Interpreti: Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth, Stellan Skarsgård, Julie Walters, Dominic Cooper, Amanda Seyfried, Christine Baranski; Origine: Usa/Germania/Gran Bretagna; Anno: 2008; Durata: 108'.
Sito ufficiale; Sito italiano;

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 13 al 16 Ottobre 2016
1 Pets - Vita da Animali 4579330   
2 Café Society 2518879   
3 Alla ricerca di Dory 14152078   
4 Bridget Jones's Baby 4999594   
5 Mine 597342   
6 La verità sta in cielo 589429   
7 Deepwater - Inferno sull'Oceano 537069   
8 Al posto tuo 992859   
9 Ben-Hur 836723   
10 I magnifici sette 1630774   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-