ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

Fumetti / «A Panda piace» passare dal web alla carta stampata

di Fabrizio Lo Bianco

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
3 luglio 2009


«A Panda piace» è una raccolta di strisce a fumetti di Giacomo Bevilacqua. Ora pubblicate in volume dalle Edizioni BD, le avventure di Panda nascono su un blog. Grazie a un efficace passaparola tra internauti e ai consueti scambi di link, in pochi giorni il sito viene visitato da migliaia di utenti che ne fanno un piccolo fenomeno del web 2.0. Qualcosa di simile è avvenuto in precedenza per le strisce quotidiane di «Eriadan» (pseudonimo di Paolo Aldighieri), poi pubblicate in versione cartacea dalle edizioni Shockdom.
Fin dalla metà degli anni '90, il fumetto ha faticato a trovare una sua strada in Internet. Si sono susseguiti tentativi, spesso interessanti, di fondere tradizione e innovazione, anche grazie a software che rendevano «sfogliabile» i web comics. In gran parte, questi tentativi pionieristici sono però naufragati forse perché snaturavano il fumetto avvicinandolo piuttosto ai cartoni animati. Accantonata l'innovazione a tutti i costi, sono tornate in rete le tavole semplicemente scansite. I lavori che avevano davvero qualcosa da dire hanno cominciato a riscuotere un successo crescente e su di essi si è concentrata l'attenzione degli editori. Questo è anche il percorso di «A Panda piace».
Dopo aver collaborato come disegnatore alle serie «Detective Dante» e «Trapassati inc.» dell'Eura Editoriale, Giacomo Bevilacqua comincia a disegnare le micro-avventure di un panda che gioca con le stesse vignette nelle quali è confinato: le forza, le stira, le riduce in frantumi per poi ricomporle in architetture improbabili che sfidano la bidimensionalità del foglio e dello schermo. Un gioco metafumettistico che non sarebbe sufficiente a spiegare il successo di questo buffo panda innamorato di tante cose, a volte assurde, altre volte fulminanti nella loro infantile logicità. Come capita per tutte le idee che funzionano, il personaggio è nato quasi per caso, disegnando un panda dentro un rettangolo in cui - spiega l'autore - «Panda ha iniziato a muoversi, a creare e a disfare interi mondi a suo piacimento, proprio come faccio io, nel mio studio, con la mia matita».
Dal mese di maggio del 2008, Panda raccoglie sul blog pandalikes.blogspot.com centinaia di estimatori tra addetti ai lavori e appassionati, mentre su Facebook è nato un fan club che oggi conta tremila iscritti. Di fronte all'essenzialità delle sue gag verrebbe da chiedersi perché piaccia «A Panda piace». Forse perché, come i poeti, questo simpatico urside riesce a raccontare con parole «altre» ciò che tutti vediamo ma che pochi riescono a esprimere. Forse perché un tema all'apparenza triste come la solitudine, Panda riesce a spiegarlo in maniera comica e profonda attraverso l'esilarante tormentone dell'amico «Panda di neve».

«A Panda piace»
di Giacomo Bevilacqua
112 pagine – 9,90 euro
www.edizionibd.it

3 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 10 al 13 Gennaio 2019
1 Bohemian Rhapsody 15293263   
2 Il Grinch 4533091   
3 Macchine mortali 747681   
4 Un piccolo favore 730153   
5 Il testimone invisibile 658767   
6 Se son rose 3823413   
7 Alpha: un'amicizia forte come la vita 975662   
8 La casa delle bambole 756232   
9 Animali fantastici: I crimini di Grindelwald 12678357   
10 Santiago, Italia 302834   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-