Generazione di fenomeni: Umberto Eusepi, il “caschetto biondo” di Agosta

* Goal.com *

BIONome completoUmberto Eusepi,Data di nascita09/01/1989Luogo di nascitaRomaNazionalita'ItalianaAltezza182Peso78RuoloAttaccanteUmberto Eusepi, classe 1989, è uno dei giovani più promettenti dell’intero panorama calcistico nazionale. Bomber di razza della primavera del Genoa, ha nella potenza e nella tecnica sopraffina le sue armi migliori. Quest’anno, grazie anche alla straordinaria stagione della sua squadra, si è prepotentemente messo in mostra sul palcoscenico nazionale ed è stato chiamato dal mister della nazionale under 19 Francesco Rocca per partecipare ai preliminari degli Europei di categoria, che si stanno svolgendo in Grecia in questi giorni. Nato il 9 gennaio 1989 a Roma, da subito erano evidenti le sue qualità calcistiche. È un ragazzo eccezionale Umberto, che comincia a 6 anni a giocare con i pulcini della squadra del suo paese, la N.P. Agosta, con ragazzi di 3, 4 anni più di lui. Il “caschetto biondo” di Agosta brucia le tappe ed è chiamato proprio dalla Lazio con cui gioca tre campionati fino a diventarne il capitano.Finito il sodalizio con i biancocelesti passa ai “cugini” della Roma, ma le cose non cambiano, Eusepi continua a giocare e soprattutto continua a segnare. Cominciano le prime convocazioni con la nazionale Under 17, in cui dimostra la sua forza, ma la cosa che lo contraddistingue di più è la freddezza sotto porta e le superbe qualità balistiche. Nel campionato 2005/06 trascina gli allievi della Roma fino alla semifinale scudetto, segnando oltre 20 gol, e giocando soprattutto nella seconda parte della stagione stabilmente nella Primavera. A fine stagione però riceve una chiamata che non può assolutamente rifiutare, quella del Genoa di mister Torrente e del presidente Preziosi.Comincia così la sua avventura con i rossoblu, in cui Umberto dimostra subito il suo valore e il suo amore per il calcio. A 17 anni e mezzo è titolare della Primavera, gioca e segna, trovando con i suoi compagni di reparto una meravigliosa intesa. La stagione dei grifoncini si è conclusa solo agli ottavi di finale del campionato Primavera nella sfortunata gara contro l’Inter. Rimane però la straordinaria vittoria del Torneo di Viareggio, in cui Eusepi è stato protagonista come i suoi compagni Forestieri e Raggio Garibaldi, anche se la fortuna non lo ha assistito e non ha potuto giocare la finale, proprio contro i suoi ex compagni della Roma, per un fastidioso infortunio.La prossima stagione sarà per Eusepi determinante. A 18 anni e mezzo è pronto per il grande calcio, e sicuramente ne sarà all’altezza. Ne sentiremo parlare.Giovanni OttaviPrecedenti puntateRey VolpatoSalomon KalouChristian Gentner Mohamed ZidanGiuseppe Rossi Jeremy Menez Nicky HofsSamir NasriAaron LennonKlaas Jan Huntelaar Marino DefendiRio MavubaJeremy ToulalanTheo WalcottAnthony Vanden BorrePeter Odemwingie Luka ModricFreddy AduKarim BenzemaGoran PandevHedwiges MaduroMauro Matias ZarateSergio 'El Kun' Agüero Daniel Alves Stewart DowningAndersonFernando BelluschiTranquillo BarnettaMatias Ariel FernandezBoubacar SanogoKrys BoydFernando GagoRodrigo PalacioNaniGonzalo HiguaìnKerlon 'Foquinha'Ahmed Apimah BarussoRyan BabelGabriele PaonessaAndrea RussottoGiovani Dos SantosCesar Fabian DelgadoHugo Mariano PavoneDavid SuazoFernando Martin ForestieriEdison CavaniAlexandre PatoAlexis SanchezRicardo QuaresmaGiuseppe GrecoPepeUrby EmanuelsonLucas PezziniGabriel MilitoBojan Krkic PèrezAlexisMario BalotelliFlorent MaloudaEderson