Il laboratorio

A Cagliari Open Campus al fianco delle startup nella strategia digitale

di Davide Madeddu

Open Campus. Il gruppo di lavoro

2' di lettura

La sfida dell'innovazione e della trasformazione digitale ha piedi in Sardegna e finestre su tutta l’Italia. E guarda anche oltre confine. A guardare lontano, con base solida alla periferia di Cagliari, è Open Campus, un'azienda nata nel 2013 come costola di Tiscali e divenuta poi un laboratorio di innovazione indipendente. «Nasciamo come spin off di Tiscali – premette Alice Soru, 41 anni, Ceo di Open Campus –. All’epoca ero dipendente ed era già iniziato il fenomeno del coworking. Siamo partiti con uno spazio per piccole agenzie e free lance». Un laboratorio aperto a contaminazioni e scambio di idee ma anche luogo per studiare il «lavoro e i suoi cambiamenti». Poi la crescita e la fondazione dell’azienda oggi composta da sette persone.

«Siamo sempre stati un osservatorio privilegiato sul mondo del lavoro e sui suoi cambiamenti – aggiunge Alice –. Negli anni abbiamo visto free lance, startup e piccole e grandi aziende del digitale lavorare nei nostri spazi, abbiamo imparato a conoscere le loro esigenze e visto cambiare le loro abitudini. Oggi la nostra community si sta popolando di lavoratori da remoto, provenienti da più parti d’Italia e d’Europa, che hanno scelto di ritornare o trasferirsi in Sardegna». Negli spazi ampi di Sa Illetta dove Open Campus ha la sua base, il partner principale è Tiscali ma l’azienda utilizza oggi gli spazi in virtù di regolare contratto d'affitto, tra prati verdi, ulivi e macchia mediterranea e una vista che dà sul mare e su Cagliari. «Lavoriamo con realtà come Sanofi Genzyme, Spindox, Tiscali, Engineering, Fondazione di Sardegna, Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro, Crs4 e Medsea Mediterranean Sea and Coast Foundation – prosegue Alice –, aiutandole a trovare nuove strategie di sviluppo digitale e mettendole in contatto con giovani talenti e startup attraverso hackathon, startup competition ed eventi costruiti su misura». E poi c’è la formazione per aziende e professionisti, masterclass e workshop tutti da remoto. Dal 2020 Open Campus è anche agenzia formativa accreditata dalla Regione Sardegna e ha avviato un percorso di digitalizzazione dell’offerta formativa. Tra i piani quello per i dipendenti di Tiscali e i dirigenti scolastici e insegnanti. Quanto al futuro, c’è la piattaforma di e-learning. All'inizio dell'anno, Open Campus ha lanciato i corsi per privati divisi in due format: il Bootcamp (5 appuntamenti) e i Digital Friday. In programma appuntament i dedicati a LinkedIn e alla progettazione di eventi virtuali e ibridi.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti