MUSEI D’IMPRESA

A Casa Martini un nuovo tour interattivo per scoprire storia e segreti del vermouth

La sede storica di Martini&Rossi a Pessione è stata trasformata in un moderno museo dedicato al celebre vino aromatizzato capace di attirare 50mila visitatori l'anno

di Maurizio Maestrelli

default onloading pic
Casa Martini la sala degli alambicchi

La sede storica di Martini&Rossi a Pessione è stata trasformata in un moderno museo dedicato al celebre vino aromatizzato capace di attirare 50mila visitatori l'anno


2' di lettura

Lo stabilimento, il più grande d'Europa per il gruppo Bacardi Martini, resta ovviamente operativo con i suoi ottanta milioni di litri prodotti l'anno e i suoi celebri vermouth che, da Pessione provincia di Torino, raggiungono praticamente tutti i Paesi. Ma quella che è la sede storica di Martini&Rossi, nata nel 1864 per scelta dei leggendari fondatori di uno dei brand italiani più noti nel mondo, è diventata anche un moderno museo che lega le sale dei reperti archeologici legati all'enologia al mondo dell'analisi sensoriale delle spezie che determinano il profilo aromatico del vermouth, al suo processo produttivo fino al mondo della comunicazione e delle sponsorizzazioni che hanno determinato il successo globale del marchio Martini.

Entrata del museo

«Quella di Pessione», ha sottolineato Giorgio Castagnotti, direttore dello stabilimento, «è una storia lunga più di 150 anni, tutto il vermouth Martini nasce ancora qui e qui alcuni dei nostri dipendenti rappresentano la quarta generazione di famiglie che hanno sempre lavorato in Martini». Se un tempo lo stabilimento era solo parzialmente visitabile, ovvero solo le sale museali in senso tradizionale, oggi il percorso si propone di far scoprire al visitatore tutti i segreti del vermouth: dal vino base al prodotto finito. «Negli ultimi anni il gruppo ha investito una trentina di milioni di euro», ha ricordato Stephane Cluzet, country manager Italia di Bacardi Martini, «molti dei quali in ricerca e sviluppo, ma altri sono serviti a trasformare questo stabilimento storico in quella che oggi chiamiamo Casa Martini. L'idea è di offrire ai consumatori un'esperienza fu ll immersion nel mondo del vermouth perché pensiamo che oggi come oggi ci sia un grande interesse a comprendere come si fa un prodotto e che cosa contiene. E i numeri ci stanno dando ragione: l'ultimo anno, prima di questa inaugurazione ufficiale, abbiamo contato circa trentamila ingressi. Il nostro obiettivo è di arrivare presto a cinquantamila».

E i requisiti sembrano esserci tutti: la storia e la notorietà indiscutibile del marchio, l'interattività dell'esperienza, con la possibilità di percepire gli aromi di spezie poco diffuse come l'assenzio romano, il sandalo rosso o la cascarilla, gli assaggi guidati da Davide Colombo, Martini Brand home ambassador e infine lo shop con il relativo merchandising.Casa Martini è aperta al pubblico tutti i giorni, escluso il martedì, dalle 10 alle 19. Il pacchetto base, denominato Discovery Tour, costa 15 euro ma ulteriori estensioni sono disponibili su prenotazione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti