ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùidee PER IL week end

A Cervinia il Carnevale dura una settimana

Dalla Valle d’Aosta, dove si scia e si assiste a riti antichi del Carnevale, fino all’Umbria dove a essere celebrato è il tartufo Nero di Norcia. Da segnare in agenda anche la lunga stagione del jazz a Bologna che quest’anno durerà fino al 9 giugno

di Lucilla Incorvati

default onloading pic
La dama bianca a Cervinia

Dalla Valle d’Aosta, dove si scia e si assiste a riti antichi del Carnevale, fino all’Umbria dove a essere celebrato è il tartufo Nero di Norcia. Da segnare in agenda anche la lunga stagione del jazz a Bologna che quest’anno durerà fino al 9 giugno


3' di lettura

Le mete del week end ci portano in Valle D'Aosta per il Carnevale della Dama Bianca, in Umbria dove tutto è pronto per il ritorno di “Nero Norcia”, manifestazione in onore del tartufo nero. Una tappa da segnare in agenda per gli amanti del jazza è Crossroads che, da febbraio a giugno, toccherà 20 comuni. Per i più curiosi c’è un itinerario insolito: la scoperta delle sedie più curiose dei Castelli del Ducato

Ricorrenze - A Cervinia il Carnevale sulla neve dura una settimana
Il Carnevale a Breuil-Cervinia ha una antica tradizione che ogni anno fa rivivere una leggenda. In Valtournenche, quando ancora vi erano solo baite per pascoli, viveva una meravigliosa fanciulla di una bellezza straordinaria. Il gigante Gargantua al ritorno da Zermatt, la vide, se ne innamorò e la rapì. Decise di nasconderla tra le montagne. Ma poi gli abitanti della Valle, si unirono alla ricerca della ragazza. Di fronte a tanta insistenza il gigante si arrese. La caricò sulla slitta per riconsegnarla alla sua gente e organizzò una grande festa alla quale presero parte tutti gli abitanti della Valle. Da questa leggenda nacque anche il Ballo Rouge et Noir al quale prendevano parte i personaggi più importanti, tutti rigorosamente vestiti in rosso e nero. Le rievocazioni sono iniziati giovedì 20 febbraio ma si entra nel vivo lunedì 24 quando la popolazione è invitata ad accompagnare la Dama Bianca e il suo seguito al Castello di Verrès per il Gran Galà Cena e il gran ballo con Caterina di Challand e Pierre d'Introd (a disposizione servizio bus A/R Cervinia-Verrès). Sabato 29 febbraio c'è il gran finale con l'animazione degli sbandieratori di St. Damiano d'Asti, le Landzette di Doues e la sfilata in carrozza della Dama Bianca, di Gargantua e dei Conti di Challand fino al ballo in maschera e la premiazione delle maschere più belle.


Gusto - A Norcia in Umbria torna la festa del “Nero”
Dal 21 febbraio all'8 marzo il Tartufo Nero di Norcia è il protagonista di una delle rassegne più importanti d'Italia che vanno a valorizzare un prodotto molto tipico del territorio e i suoi luoghi. Nero Norcia, la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Nero Pregiato e dei prodotti tipici, andrà in scena per tre lunghi week end (21-23 febbraio, il 29 febbraio-1 marzo e 07-8 marzo) un’occasione per far scoprire e raccontare le eccellenze gastronomiche di territori italiani eletti a veri e propri giacimenti golosi e culturali. Il protagonista indiscusso sarà ovviamente il tartufo nero, celebrato con inediti e sapienti accostamenti culinari. Per tutta la durata della manifestazioine eventi e musica dal vivo mentre, show cooking, spettacoli e esibizioni di artisti di strada. Previsti anche workshop sull'addestramento dei cani da tartufo, i racconti dei tartufai durante la caccia ovviamente corsi e seminari su ricoscere il prelibato tubero.


Musica -Crossroads porta il jazz in 20 comuni dell’Emilia
Jazz fa…103: tanti sono gli anni trascorsi dalla prima registrazione discografica della musica che ha rinnovato il panorama sonoro del Novecento e tanti saranno i giorni della ventunesima edizione di Crossroads. Un festival itinerante extralarge nella durata (dal 28 febbraio al 9 giugno), nella geografia (diffuso in oltre 20 comuni dell'Emilia-Romagna), nei contenuti: saranno coinvolti oltre 500 artisti in più di 70 concerti capaci di cogliere le innumerevoli varietà e contaminazioni del jazz. Si parte il 28 febbraio con Mauro Ottolini e Fabrizio Bosso cui sarà affidato il compito di inaugurare Crossroads 2020 al Teatro Fabrizio De André di Casalgrande, con “Storyville Story”, omaggio agli albori del jazz di New Orleans. Nel fitto cartellone anche Paolo Fresu , il chitarrista Bebo Ferra anche in trio col bandoneonista Daniele di Bonaventura e il violoncellista Jaques Morelenbaum. Abbinamenti memorabili anche per Enrico Rava: a Rimini (22 marzo) dove lo si ascolterà con un quintetto co-diretto assieme al colosso del sax tenore Joe Lovano.

Mostre -Viaggio tra sedie curiose e famose dei Castelli del Ducato in 6 luoghi d’arte

Dalla sedia dove posava la ballerina russa Anna Pavlova a Vigoleno, alla kisse Elihau detta “Sedia di Elia”, conservata al Museo Ebraico Fausto Levi di Soragna fino alla portantina usata durante la visita nel 1714 del Duca di Parma Francesco nella barocca Villa Dosi Delfini a Pontremoli. Sono queste le tappe di un piccolo viaggio tra le sedie curiose e famose del circuito dei Castelli del Ducato nel Parmense, un itinerario fattibile in un fine settimana dove scoprire la storia della sedia che ha radici antichissime.


Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti