ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùScuola

A Cosenza apre Sou, Architettura per bambini, di Farm Cultural Park

Modelli eccellenti

di Donata Marrazzo

 Rosanna Algieri

2' di lettura

L’ urbanistica, l’architettura, l’ambiente, le comunità sociali, l’arte, l’agricoltura urbana, il gioco e il pensiero critico a misura di bambino. E anche la creatività, la pace, la libertà, l’uguaglianza, la solidarietà, il rispetto di sé e degli altri. Ecco Sou, la Scuola di Architettura per bambini, ideata a Favara da Farm Cultural Park, fra i centri culturali più apprezzati al mondo e modello dirompente di rigenerazione urbana. Esempio del Sud che ha superato i divari.

Presente in diverse città italiane, Sou sta per inaugurare una sede a Cosenza, sotto la direzione di una giovane architetta calabrese, Rosanna Algieri, che ha candidato la città dei Bruzi alla ultima call lanciata da Farm. Nata in Sicilia nel 2016, da un’idea di Andrea Bartoli e Florinda Saieva, fondatori di Farm Cultural Park, e ispirata al metodo e alle visioni dell’architetto giapponese Sou Fujimoto, che ha fatto dell’inomogeneità e della deformazione degli amb+ienti la sua cifra stilistica, la scuola dedicata ai più piccoli intende stimolare la riflessione, la progettazione e l’azione per formare cittadini migliori. Con un occhio attento ai territori: «Sou a Cosenza è il primo seme che germoglia in Calabria – racconta Rosanna Algieri – e coinvolgerà docenti del posto ma anche architetti, sociologi, designer, giornalisti di fama nazionale e internazionale. La nostra missione è incidere sul tessuto di una città che ha bisogno di spinte innovative. Le nostre leve saranno i bambini e le loro famiglie, che, nella nuova edizione, affronteranno i temi della parità di genere». Emblematico il titolo: Radical She, «per dare spazio alla dimensione femminile, per chiedersi quanta parità di genere c’è nella nostra vita», come ha spiegato il founder di Farm Cultural Park Andrea Bartoli in occasione della presentazione del nuovo anno accademico.

Loading...

Esperienze e laboratori si svolgeranno nel centro storico, all’interno di Villa Rendano, posizionata su Colle Triglio, residenza rinascimentale appartenuta al musicista Alfonso Rendano, e oggi sede della Fondazione Attilio ed Elena Giuliani. Sou, a Cosenza, si propone come una costola dell’associazione culturale Riagita che da settembre, su impulso dell’architetto Pino Scaglione, docente di Progettazione urbana all’università di Trento, inaugurerà, con un festival itinerante, l’Academy dedicata al design ecologico e rigenerativo. «L’intento è recuperare il talento disperso – anticipa Scaglione - per fare di Cosenza e di Rende, che ne è la sua conurbazione, un centro del design meridiano».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti