Vecchi riti e nuovi indirizzi per un week end a Istanbul

4/4Idee e Luoghi

A Çukurcuma nel Museo dell'Innocenza

Viene proprio da pensare che siano Kemal e Fusun, lui intellettuale con gli occhiali, lei dal rossetto rosso marcato, quella coppia che si sta dividendo un baklava al pistacchio: è una sensazione vivida quella di incontrare ovunque, i protagonisti dell'amore folle narrato sia nel romanzo che nel vero e proprio Museo dell'Innocenza scritto e allestito in una vecchia casa in legno da Orhan Pamuk in una strada in discesa di Çukurcuma: vi ha raccolto tutti i dettagli fisici della relazione, dai vestiti di lei alle sigarette fumate da lui. Anche varcare la soglia dell'Atlas Passage Arcade è un'esperienza da fare in questa metropoli antica e insieme giovane: costruito da un banchiere armeno nel 1877, è diventato la sala di proiezione Atlas, e ora ospita il Museo del Cinema dove i touch screen si lasciano accarezzare tra soffitti e pareti decorate.
Questa commistione vibrante di epoche e stili la si gusta anche ai tavoli di Fatih Tutak, perché lo chef giramondo che ha dato il proprio nome al ristorante ha portato dentro la sua cucina fatta di ingredienti provenienti da tutta la Turchia le tecniche innovative che ha imparato in Asia: e vuole assolutamente che dopo cena si entri nel laboratorio per condividerne il processo tra ampolle in vetro e alambicchi. Da Pandeli, invece, non ce n'è bisogno: questo locale di maioliche e specchi sta al piano superiore del Bazar egiziano delle spezie: i cuochi scendono dalla stretta scaletta e prendono cardamomo, zafferano, pepe direttamente dai banchi. Ci va anche Maksut Aşkar, lo chef di Neolokal, il ristorante farm to table al secondo piano del Salt Galata, spazio di contaminazioni artistiche dentro l'ex Banca Centrale a due passi dalla scala art noveau di Kamondo, mentre dalle enormi vetrate s'accende la notte carillon del Bosforo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti