l’affermazione dello schieramento

A Genova sorpresa centrodestra. Salvini: coalizione a traino leghista

(ANSA)

2' di lettura

Balzo in avanti del centrodestra a Genova, che pare possa addirittura presentarsi al ballottaggio in vantaggio sul centrosinistra. E se i primi risultati saranno confermati si può senza dubbio parlare di evento storico. Mai il centrodestra era riuscito a stare davanti al centrosinistra e ora gli si presenta la possibilità di vincere. «Lo spoglio è appena cominciato se i numeri fossero confermati la mia soddisfazione è massima, Genova è una di quelle roccaforti rosse in cui il centrodestra non ha mai toccato palla, un centrodestra unito con una classe dirigente valida è competitivo, io vedo un centrodestra non così lontano dal 40% che propone l'Italicum. Un centrodestra unito non mi pare dunque difficile», commenta il Governatore della Liguria Giovanni Toti.

Salvini: ok centrodestra ma a traino leghista
«Per prima cosa GRAZIE a chi è andato a votare. Secondo, grazie a chi ha votato Lega. Terzo, i primi dati che arrivano da tante città per noi sono molto buoni!», annota su Facebook il leader della Lega Matteo Salvini. «Mi permetto di dire che quando è unito e a traino leghista e lo dico con il massimo di rispetto. Valutiamo i dati ma è importante una coalizione con idee chiare e non avere tentazioni renziane e inciuciste ma se vediamo i voti di lista e in città storicamente di sinistra la Lega traina ed un significato ce l'ha». Riflessione che investono le ultime delicate settimane di trattativa sul sistema di voto. «Se il centrodestra funziona, e lo vediamo con il modello del Veneto, Lombardia e Liguria, la normalità avrebbe voluto che il centrodestra si battesse per il maggioritario ed invece Berlusconi vuole il proporzionale. Ma di questo ne parleremo dal 26 giugno in poi ora è solo la fine del primo tempo. Se Berlusconi vuole il proporzionale lo dovete chiedere a lui».

Loading...

Meloni: la chiarezza convince, non gli inciuci
Due i dati emergenti dal voto amministrativo nella lettura del presidente di fratelli d'Italia Giorgia Meloni. «Il primo è che pare che i cittadini comincino a capire il bluff del M5S. Il secondo è che quando il centrodestra fa il centrodestra raccoglie la fiducia dagli italiani. È la chiarezza che convince, non gli inciuci».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti