ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAerei

A Helsinki Finnair in forte calo, prevede 2.800 licenziamenti causa guerra Ucraina

Cda «congelare» la governance dopo avvio trattative sindacali. Secondo il board è importante assicurare la continuità dei lavori del consiglio e la nomina di un nuovo presidente «non è considerata appropriata»

di Giuliana Licini

(Imagine China)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Finnair in netto calo alla Borsa di Helsinki, dove è arrivata a perdere circa 7 punti, mentre si ampliano le ricadute per il trasporto aereo legate alla guerra della Russia contro l’Ucraina. Tenendo conto dei cambiamenti intervenuti nel contesto operativo, il cda di Finnair ha proposto di mantenere Jouko Karvinen al posto di presidente della società. Secondo il board è importante assicurare la continuità dei lavori del consiglio e la nomina di un nuovo presidente «non è considerata appropriata».

La società in precedenza aveva proposto il vice-presidente di Nokia, Kari Stadigh, come successore di Karvinen. Finnair ha anche annullato l’assemblea annuale prevista per il 24 marzo. La decisione di «congelare» la governance interviene dopo che la società ha avviato trattative con i rappresentanti dei dipendenti per discutere del licenziamento di 2.800 tra piloti e membri del personale di cabina a causa della chiusura dello spazio aereo russo dopo l'invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti