Industria

A Latronico (Potenza) arrivano dall’America per acquistare le case

di Luigia Ierace

 Latronico vista dall’alto

2' di lettura

Sono arrivati dagli Usa a Latronico per firmare il primo contratto di acquisto nel piccolo borgo termale lucano: 1.400 abitanti, il 50% di patrimonio immobiliare disabitato a causa di un forte spopolamento.

«Latronico vende case - anche completamente arredate - per 12.000 dollari e con prezzo di vendita negoziabile»: il tam tam parte da Cnn e Fox, poi rilanciato sulle maggiori emittenti internazionali. I primi acquirenti: due medici quarantenni, di Washington, arrivano in Basilicata. Li colpisce la bellezza del territorio, la tranquillità, l'ordine e la pulizia del paese, ben connesso alle reti viarie principali. Firmeranno a luglio l'atto di compravendita.

Loading...

Ma molti altri sono pronti a inseguire il sogno italiano. Provengono da Usa, Cile, Canada, Iran, Gran Bretagna, Germania, Repubblica Ceca: dal veterano di guerra americano, alla giovane coppia del Texas, ai tanti pensionati che vogliono trasferirisi nella “Città del benessere” nel Parco Nazionale del Pollino, tra il Monte Alpi e Maratea. Sull’onda mediatica internazionale, che ha riportato alla ribalta il progetto del 2013, ”La tua casa a Latronico” (sito nato per mettere in contatto i proprietari con potenziali acquirenti o affittuari) sono state registrate migliaia di visualizzazioni e diverse centinaia di e-mail sono state inviate al Comune. Questo infatti prevede l’annullamento delle tasse locali per 5 anni e addirittura per 10 anni a chi effettui lavori di ristrutturazione per almeno 20 mila euro.

«Da anni – sottolinea il sindaco Fausto De Maria – lavoriamo sul brand “Città del benessere” e puntiamo sulle “Terme lucane”». «Il progetto – aggiunge il vice sindaco Vincenzo Castellano – ha suscitato l’interesse di investitori russi e inglesi. Partiranno quest'anno i lavori di riqualificazione del complesso turistico e termale, un investimento russo di 23,5 milioni con Accordo di Programma siglato con il Mise». Il Comune ha siglato un’intesa con il gruppo inglese Its Italy, per il rilancio attraverso l'attrazione organizzata di investimenti esteri e nazionali per fare di Latronico il primo “Wellness smart village” in Italia. È prevista la rigenerazione di almeno 10 immobili.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti