Cinema

A Lina Wertmuller l’Oscar alla carriera


default onloading pic

1' di lettura

L’Academy of Motion Picture Arts & Sciences ha annunciato che tra gli Oscar alla carriera assegnati quest'anno c'e' anche la statuetta per la regista italiana Lina Wertmuller. Novant'anni, e' stata la prima donna candidata all'Oscar come migliore regista, per il film Pasqualino Settebellezze nella cerimonia del 1977. I quattro premiati - oltre alla Wertmuller ci sono David Lynch, Wes Studi e Geena Davis - saranno presentati il 27 ottobre agli 11/i Annual Governors Awards dell'Academy.

Nata a Roma nel 1928 il suo vero nome è Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich. Con Pasqualino Settebellezze, che ebbe successo anche negli Stati Uniti, la Wertmüller è stata candidata a tre Premi Oscar nella cerimonia del 1977 (tra cui quello per la miglior regia), mentre una quarta nomination è arrivata a Giancarlo Giannini per la sua interpretazione del protagonista.

Ha esordito sul grande schermo come segretaria di edizione in ...e Napoli canta! di Armando Grottini (1953) e più avanti è stata aiuto regista e attrice di Federico Fellini nelle pellicole La dolce vita (1960) e 8½ (1962). Il suo esordio come regista avviene nel 1963 con I basilischi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...