turismo

A Miami il terminal crociere del futuro di Msc

di Vincenzo Chierchia


default onloading pic

1' di lettura

Msc crociere (famiglia Aponte) ha presentato oggi - come si legge in una nota - i dettagli del nuovo terminal crociere hi-tech di PortMiami (Usa), a sostegno della crescente presenza della compagnia in Nord America e Caraibi. Secondo i termini dell'accordo, approvato oggi dalla Commissione della Contea di Miami-Dade, Msc crociere - prosegue la nota - seguirà tutte le fasi dalla progettazione fino alla gestione operativa di un grande edificio che comprenderà 2 terminal crociere e 2 accosti. Progettato dallo studio internazionale di architettura Arquitectonica, il nuovo terminal in esclusiva per Msc crociere sarà in grado di ospitare contemporaneamente 2 meganavi, consentendo così alla compagnia di effettuare simultaneamente due operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, movimentando più di 28mila passeggeri al giorno.

Come spiega Pierfrancesco Vago, executive chairman di Msc crociere, «con altre 13 navi da crociera che entreranno nella nostra flotta nei prossimi 8 anni, l’ambizione è di portare a PortMiami le navi più innovative, arricchendo ulteriormente la nostra offerta per gli ospiti che da ogni parte del mondo sceglieranno di partire con noi per una crociera da Miami».
Msc crociere attualmente opera a PortMiami con 4 navi: Seaside e Armonia per tutto l'anno; Divina stagionalmente, mentre Meraviglia salperà da Miami stagionalmente a partire dal prossimo autunno. Grazie alle nuove infrastrutture, Msc crociere contra di movimentare via PortMiami almeno 1 milione di passeggeri l'anno. I lavori avranno inizio nei primi mesi del 2020 e si prevede possano concludersi entro la fine del 2022, anno in cui la Compagnia trasferirà nel nuovo terminal tutte le attività operative.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...