ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMercato immobiliare

A Milano, prezzi delle case saliti del 5,7% nel I semestre 2022

A rilevarlo è una ricerca della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Il valore medio ha raggiunto i 6.167 euro al metro quadro al 30 settembre, rispetto ai 5.836 euro dello stesso periodo 2021. Il dato pre-Covid era di 5.210 euro a fine 2019

di Laura Cavestri

(Adobe Stock)

2' di lettura

Gli immobili nuovi a Milano al 30 settembre valevano in media 6.167 euro al metro quadro, il 5,7% in più rispetto ai 5.836 euro del primo semestre 2021. Il dato pre-Covid era di 5.210 euro a fine 2019.
È quanto emerge dalla ricerca della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, grazie ai contributi della Commissione di rilevazione composta dalle principali associazioni di categoria e ordini professionali del settore.

In particolare, in centro i prezzi medi si attestano a 10.672 euro al metro quadro, nel settore nord 4.944 euro, in quello est a 5.139 euro al mq, a sud a 4.437 euro e nel settore ovest a 5.645 euro. Tra le zone con i prezzi più elevati ci sono al primo posto Spiga-Montenapoleone (+2,7% a 13.300 euro), Vittorio Emanuele-San Babila (+1,8% a 12.650 euro) e Diaz-Duomo-Scala (+2,7% a 12.200 euro).
I prezzi sono cresciuti a passo più rapido nelle aree nord del capoluogo lombardo (+10,8% rispetto al +5,7% medio in città), con un’accelerata soprattutto nelle zone Padova-Palmanova (+23,1% a 3.600 euro) e Lagosta-Stazione Garibaldi (+18,3% a 6.150 euro).

Loading...

«Non si ferma la domanda, non solo da parte di chi a Milano vive e lavora, ma anche degli stranieri, che scommettono sulla città – ha detto Vincenzo Albanese, membro di giunta della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi –. Si tratta di uno scenario in rapida evoluzione, in una logica di crescente smart living e smart working, che culmina in una nuova ricerca di qualità della vita. Per questo sono centrali i nuovi progetti di ampia portata, che stanno dando un nuovo aspetto alla città».
Inoltre, come sottolinea Andrea Marietti, vicepresidente della Commissione prezzi immobili, «il mercato dell'hinterland milanese gode di una forte ricaduta positiva dalla crescita di Milano, con aumento del numero delle transazioni e dei valori del comparto residenziale, per via delle famiglie che ricercano una buona qualità della vita a prezzi più contenuti rispetto alla città. Anche gli affitti sono tornati a crescere per tutte le tipologie».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati