DAL 9 AL 14 APRILE LA PRIMA EDIZIONE

A Milano la sei giorni dedicata sulla mobilità green di domani

di Enrico Netti

default onloading pic
(Panama - Fotolia)


3' di lettura

Un nuovo concetto di mobilità che rivoluziona l’attuale traffico urbano
BluE per la mobilità del futuro, basata sulla propulsione elettrica, si presnterà alla città durante la settimana del design a Milano (9-14 aprile) nel mezzanino della stazione Porta Venezia della linea M1.

i tratta di una vera e propria rivoluzione elettrica: è partita e sta sovvertendo molti aspetti della nostra vita quotidiana. Dalla mobilità personale alla logistica, dalla ricerca agli spazi urbani, fino al design, un mondo nuovo si profila all’orizzonte.

(Afp)

Ed è proprio su questo cambio di paradigma, che il format BluE, patrocinato dal Comune di Milano, intende indagare, discutere, approfondire. Lo farà dal 9 al 14 aprile in concomitanza della Design Week, dalle ore 10.00 alle ore 20.00, nei duemila mq del mezzanino della fermata della M1 Porta Venezia, che aprono una porta sulla futura mobilità. Saranno sei giornate di incontri, presentazioni, installazioni, indagini scientifiche e innovazioni: inoltre sarà possibile effettuare prove su strada dei mezzi green di ultima generazione, in corso Buenos Aires e nel BluE Village, che sorgerà in piazza Oberdan.

Sarà possibile confrontare di persona le più interessanti best practice a livello mondiale in tema di mobilità green, grazie al contributo di cento speaker, provenienti dagli ambiti più toccati dal cambiamento che si sta sviluppando in questo periodo. Imprenditori della logistica, esperti del settore automotive, esperti di telecomunicazione si daranno il cambio nel corso di circa 40 interventi divisi in tavole rotonde e presentazioni in programma. Inoltre, professori universitari, manager, designer e giornalisti racconteranno qual è lo stato dell’arte dell’innovazione e del processo di riconversione in corso, spiegando il legame che unisce in modo indissolubile tecnologia, innovazione e stili di vita realizzabili nelle nostre città.

BluE 2019 è la prima edizione di un format concepito per celebrare la svolta elettrica e destinato a ripetersi negli anni: naturale quindi la scelta di Milano, la città italiana più aperta all’innovazione. Per sei giorni BluE offrirà uno spazio di riflessione sulle nuove sfide che il cambiamento impone come, per esempio, il buco legislativo che a tutt’oggi mina la diffusione dei nuovi mezzi di trasporto smart quali monopattini, hoverboard e skateboard elettrici.

BluE vuole anche proporsi quale ideale punto d’incontro tra start-up innovative e istituzioni pubbliche, per progettare insieme il futuro delle nostre città e una mobilità più sostenibile e a impatto zero. È un momento molto importante quello presente, in cui si gioca l’evoluzione della qualità della vita dei cittadini in un mondo inquinato ma che ha intrapreso nuove strade per imboccare un nuovo avvenire in cui i futuri abitanti del nostro Paese possano ritrovarsi a vivere in un ambiente più sano e a misura d’uomo. Un percorso che è stato già intrapreso da molti Paesi di tutto il mondo e che ci aspettiamo possa offrire anche ai milanesi la possibilità di fruire della città in modo più soddisfacente. Del resto Milano ha già da tempo intrapreso un percorso virtuoso di lotta all’inquinamento, potenziamento del verde urbano e cura degli spazi comuni in cui favorire la socialità tra i cittadini.

(Fotogramma)

L’obiettivo del progetto BluE è quello di favorire la collaborazione tra privati e istituzioni pubbliche per una più veloce e più efficace evoluzione verso un ambiente realmente “pulito” e amico dei cittadini. Per questo, BluE sarà presente in tutte le “zone focus” della Design Week e nelle periferie con i “BluE Hub”, vere e proprie isole tecnologiche dello sharing di mezzi elettrici a disposizione dei frequentatori del Salone e del Fuori Salone.

Le partnership
Tra le molte partnership che partecipano al progetto BluE c’è Allianz che al suo attivo schiera una consolidata esperienza nella telematica e i servizi innovativi per flotte di veicoli anche elettrici a cui si aggiunge, per il secondo anno consecutivo, la sponsorizzazione all’E-Prix di Formula E di monoposto elettriche. Da parte sua Bmw schiererà la i3, vettura full electric e il concept vehicle iX3, primo Sav a trazione elettrica del gruppo atteso per il lancio nel 2020, e presente durante BluE. La presenza di Continental rientra nel modello Vision Zero ovvero zero vittime, zero feriti e zero incidenti sulla strada. Concretamente il colosso tedesco sviluppa soluzioni e componentistica smart per aumentare la sicurezza. Si concentra sul monitoraggio della qualità dell’aria la presenza di Dhl Express Italy che per l’occasione il primo giorno presenterà una soluzione per il monitoraggio per la qualità dell’aria.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti