ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMilano Fashion Week

A Palazzo Marino i premi alla community della moda: protagonista The Human Touch

Brunello Cucinelli, Alberto Cavalli, Antonio Marras, Alessandro Michele: sono alcuni dei premiati del Chi è Chi Awards 2022, ideato da Cristiana Schieppati.

di Redazione

La foto di gruppo finale dei CHI E' CHI Awards. ©sgp Italia

3' di lettura

E' la battuta d'inizio della Milano Fashion Week e riunisce tutta la comunità della moda. E' tornata a Palazzo Marino, in piazza della Scala a Milano, la ventiduesima edizione dei CHI E'CHI Awards, i premi, ideati e organizzati da Cristiana Schieppati, con il patrocinio del Comune di Milano e della Camera Nazionale della Moda. Un appuntamento accolto quest'anno con un particolare entusiasmo in una settimana della moda già definita della vera ripartenza. «Le previsioni per il 2023 vedono una crescita superiore a quella del 2008, il fatturato più alto del settore in 20 anni», ha detto Carlo Capasa alla presentazione della Milano Fashion Week. «La prima metà dell'anno è stata straordinaria, ora potremo scontare un po' il problema del rincaro dell'energia ed è per questo che occorre supportare le aziende, proprio per mantenere la nostra leadership. L'altro dato importante riguarda l'export che segna un +21,9% per la moda in senso stretto e +30,2 se aggiungiamo i settori collegati, grazie a mercati come quello degli Stati Uniti e della Corea del Sud». Ricco il calendario con 65 sfilate, 43 in presenza e 22 digitali, 98 presentazioni (di cui 77 in presenza) e 38 eventi per un totale di 201 appuntamenti in calendario (complessivamente 154 in presenza e 47 digitali).

Brunello Cucinelli e Cristina Schieppati. ©sgp Italia

La premiazione dei CHI E'CHI Awards è stata l'apertura della kermesse milanese e quest'anno si è voluta concentrare su un tema cruciale: The Human Touch, il tocco umano che ha motivato la resilienza della moda, le sue strategie per affrontare le nuova sfide su sostenibilità, inclusione, metaverso, arte e ricerca. I candidati e vincitori sono decisi da una giuria di giornalisti provenienti da gruppi editoriali diversi, uniti eccezionalmente per questa occasione: membro onorario Mario Boselli, presidente della Fondazione Italia Cina e dell'istituto Italo Cinese nonché presidente onorario della Camera Nazionale della Moda italiana, Michele Ciavarella, fashion deputy editor Style Magazine, Luca Dini, direttore di F e Natural Style, Emanuele Farneti, direttore di D, Silvia Grilli, direttrice di Grazia, Simone Marchetti, direttore di Vanity Fair, Francesca Ragazzi, head of editorial content di Vogue Italia, Nicoletta Polla-Mattiot, direttrice di How to Spend It Il Sole 24 Ore, Paola Pollo, fashion editor del Corriere della Sera, Danda Santini, direttrice di Io Donna e Amica, Maria Elena Viola, direttrice di Donna Moderna.

Loading...

Tananai. ©sgp Italia

Tra i premi assegnati: Brunello Cucinelli ha ricevuto il premio alla carriera, il premio Ambassador Italian Touch è andato ad Antonio Marras e il premio Generazione Z al cantante Tananai.

Patrizia Marras e Antonio Marras. ©sgp Italia

Il premio Elio Fiorucci come designer of the year è stato assegnato ad Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, mentre il premio per il sociale è stato attribuito ad Alberto Cavalli, direttore Generale Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte.

Premio per l'imprenditoria a Giorgia Rapezzi, direttore creativo e co-fondatrice di Jato, premio Community Touch a Michelle Francine Ngonmo, presidente dell'Afro Fashion Association, premio top model of the year a Malika El Maslouhi, premio Golden Couple a Gea Politi e Cristiano Seganfreddo, editori di Flash Art, premio arte e fotografia a Brigitte Niedermair, premio stylist of the year a Nick Cerioni e premio young designer a Marco Rambaldi

Mario Boselli, Gea Politi, Cristiano Seganfreddo, Cristiana Schieppati. ©sgp Italia

 

Premiati attraverso votazione della community del CHI E' CHI lo scrittore e digital creator Paolo Stella e come miglior ufficio stampa moda e bellezza Alessio Vannetti di Valentino e Cristiana Villani di Guerlain.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti