ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCompagnie aeree

A Parigi Air France-Klm rimbalza dopo la picchiata post-aumento

L’aumento di capitale è mirato a rimborsare gli aiuti ottenuti dallo Stato francese durante la crisi innescata dal Covid-19 e a rafforzare i mezzi propri del gruppo

di Giuliana Licini

(AFP)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Air France-Klm rimbalza alla Borsa di Parigi e arriva a guadagnare anche oltre dieci punti, dopo la caduta del 20,6% accusata alla vigilia sulla scia dell’annuncio dell’aumento di capitale da 2,26 miliardi di euro a forte sconto. Intanto il CAC 40 è in modesto aumento. L’aumento di capitale è mirato a rimborsare gli aiuti ottenuti dallo Stato francese durante la crisi innescata dal Covid-19 e a rafforzare i mezzi propri del gruppo. Come rilevano gli analisti, l’entità della ricapitalizzazione è a prima vista impressionante, perché è pari all’80% della capitalizzazione di Borsa di Af-Klm prima dell’annuncio e le nuove azioni saranno emesse a un prezzo (1,17 euro) inferiore del 73% alla quotazione di chiusura del titolo del 23 maggio. In realtà lo sconto «è standard, tenuto conto del contesto del mercato e delle dimensioni dell’emissione», spiega Alexis Bauza, direttore esecutivo equity capital markets di Natixis CIB, che fa parte delle banche incaricate di gestire l'operazione con Deutsche Bank, HSBC, Crédit Agricole CIB e Societé Generale.

Lo sconto si riduce al 40%, spiega l'esperto, se si prende in considerazione il valore dell’azione una volta tolto il diritto preferenziale di sottoscrizione, pari a 2,345 euro. E' un livello di sconto che prende in considerazione le condizioni di mercati e la forte volatilità borsistica del settore aereo ed è «coerente con le ultime operazioni realizzate nel settore». Lufthansa, ad esempio ha realizzato un aumento di capitale con uno sconto del 39,3% nello scorso autunno e nel caso di Easyjet è stato del 35,8% nello scorso settembre. Lo Stato francese, azionista con il 28,6%, e quello olandese, proprietario del 9,3%, parteciperanno pro quota all'aumento. Nel capitale entrerà con il 9% anche il gruppo di trasporti marittimi Cma-Cgm con un investimento di 400 milioni. China Eastern Airlines e Delta Air Lines seguiranno solo in parte la ricapitalizzazione e le loro quote in Af-Klm verranno diluite dal 9,6% al 4,7% e dal 5,8% al 2,9%, rispettivamente.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti