bando da 80mila euro

A Parma le aziende cercano i creativi

Parma 2020 seleziona idee per sviluppare le imprese del territorio con una logica a base culturale e creativa. C'è tempo fino al 19 dicembre per partecipare

di Roberta Capozucca


default onloading pic

3' di lettura

Nell'ambito delle attività di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020 è stata lanciata “ Imprese Creative Driven ”: una call dal valore complessivo di 80.000 € e rivolta ad artisti o creativi che, in linea con gli obiettivi prefissati dal dossier di candidatura, dovranno sviluppare progetti utili a stimolare un approccio creative driven nelle aziende del territorio.

Stiamo parlando di una logica che pone la cultura come vero e proprio input del processo produttivo e che può interessare un'ampia e diversificata fetta del mercato, dal food all'arredamento, dal design all'edilizia fino alla dalla moda e al turismo. Oltre a caratterizzarsi per il fatto di veicolare contenuti altamente creativi nel sistema economico di riferimento, le imprese che abbracciano l'approccio creative driven rappresentano una sorta di cerniera tra il mondo puramente commerciale e quello culturale, sovvertendo la relazione che storicamente lega questi due settori troppo spesso abituati a dialogare in una logica mecenatistica.

Il bando
Promosso dal Comune di Parma e dal Comitato per Parma 2020, con il sostegno dell' Unione Parmense degli Industriali , dell'associazione Parma io ci sto! , Cisita e con il coordinamento scientifico di Promo PA Fondazione , intende diffondere questo tipo di approccio, portando la creatività nelle imprese e promuovendo la cultura come mezzo di innovazione dei processi, dei prodotti e dell'ambiente di lavoro.

Con chi progettare
Proprio per questo motivo, le proposte progettuali dovranno essere realizzate direttamente con la partecipazione attiva delle 15 aziende che sono state precedentemente selezionate, nonché rispondere concretamente alle loro esigenze e sviluppare un'attività che crei benefici a posteriori. Le imprese coinvolte, che è possibile incontrare su appuntamento già dal 13 novembre e fino al 2 dicembre mandando una lista di cinque preferenze alla mail a team2020@comune.parma.it entro il 20 novembre, sono: Allodi, Coppini Arte Olearia, Casappa, Cavalier Umberto Boschi spa, Chiesi Farmaceutici, Dallara Group, Davines, F.lli Galloni, Laterlite, Matthews International, Ocme, Opem, Raytec Vision, Turbocoating e Value Retail Management Italy.

Francesca Velani

Come chiarisce Francesca Velani, coordinatrice del programma di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020: “le aziende aderenti sono cantieri di produzione in cui sperimentare risposte ai nuovi bisogni degli utenti, che sempre più orientano le loro scelte di consumo a seconda del contenuto che sta dietro al prodotto o al servizio venduto; ma sono anche laboratori per innescare scintille creative nel microsistema aziendale, che portino a una riconfigurazione del tempo del lavoro come tempo del benessere e della crescita nel sistema imprenditoriale e territoriale di appartenenza”.

I termini
La call è rivolta sia a soggetti nazionali che internazionali, ma anche a realtà con obiettivi commerciali costituite in forma individuale, societaria o aggregata, nonché soggetti che siano parte attiva del sistema culturale e creativo e che abbiano almeno un'esperienza di collaborazione con imprese analoghe a quelle in oggetto. Il bando finanzierà la realizzazione di massimo otto progetti per un'erogazione complessiva di massimo 80.000 €; il contributo potrà sia coprire l'intero importo di spesa prevista oppure co-finanziare le risorse stanziate dal beneficiario stesso. Il finanziamento sarà erogato direttamente ai beneficiari, che dovranno utilizzarlo esclusivamente per la messa in opera di una sola proposta progettuale. Tutte le domande dovranno pervenire entro il 19 dicembre attraverso l'apposito form online disponibile sul sito www.parma2020.it . Gli elaborati, inoltre, dovranno essere stampati e inviati a “Comitato per Parma 2020” entro presso l'Assessorato alla Cultura del Comune parmense entro il 28 dicembre 2019 .

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...