I programmi.

A regime i Basket bond Puglia: finanziati piani di investimento

Sono otto le imprese che hanno partecipato alle emissioni per un totale di 33,4 milioni: le risorse serviranno a sostenere lo sviluppo del business e il capitale circolante

di Vincenzo Rutigliano

Sono otto le imprese che hanno partecipato alle emissioni per un totale di 33,4 milioni: le risorse serviranno a sostenere lo sviluppo del business e il capitale circolante


2' di lettura

Sono a regime i mini bond emessi, a giugno scorso, dalle prime 8 Pmi pugliesi che hanno deciso di finanziare i piani di investimento ricorrendo, per 33,4 milioni, a fondi complementari a quelli bancari. Sono tutti di taglio compreso tra i 2 e gli 8 milioni, garantiti da Puglia Sviluppo (società in house della regione) e destinati a sostenere investimenti, progetti di internazionalizzazione e di innovazione, ma soprattutto esigenze di capitale circolante, di liquidità. Così la Alidaunia di Foggia - srl attiva nei servizi aerei sanitari di emergenza, trasporto e servizi aeroportuali (fatturato 2019 di 17 milioni) – finanzierà, con un minibond, la sistemazione di una cabina di verniciatura all’interno dell’hangar dell’aeroporto civile Gino Lisa di Foggia e avrà, spiega l’amministratore unico Roberto Pucillo «il capitale circolante per affrontare la spesa corrente legata ai nuovi investimenti decisi, a pagare meglio e prima i fornitori, ad aumentare il livello delle scorte di magazzino dei ricambi». Più a sud, a Lecce, la Links Management and Technology, attiva nell’Ict, con il suo bond da 8 milioni finanzierà la crescita per linee esterne della Spa (vi sono oggi una decina di dossier al vaglio), fino a farla passare, entro il 2022, a 50 milioni di euro di fatturato aggregato rispetto ai 27 dell'anno scorso ed i dipendenti diretti da 500 a 600, oltre quelli delle società da acquisire. Non solo. «Con le risorse del bond - spiega l’amministratore delegato Giancarlo Negro – vogliamo rinnovare la nostra offerta di prodotti e soluzioni software in ambito credito e digital banking per la nostra clientela banche e consulenti finanziari e per acquisire nuove quote di mercato e nuovi clienti».

Ampliamenti dell’offerta anche nei piani della Cds Hotel di Lecce (fatturato 2019 a 30 milioni, in flessione del 35% nel 2020) che destinerà le nuove risorse del bond, per 3,5 milioni, all’ampliamento (da 800 a 1200 posti letto) dell’hotel Porto Giardino di Monopoli e del relais Masseria le Cesine di Vernole (Lecce) da 123 a 223 posti letto. Anche se tutto è ancora al palo, da un anno, per una procedura di Via sulla quale la «Regione non dà né risposta positiva né negativa » dice l’ad Fioravante Totisco. Progetti di sviluppo per le altre 5 Pmi che hanno emesso questi minibond previsti dalla prima tranche del Basket Bond Puglia Il Basket Bond Puglia ha coinvolto più soggetti: a realizzarlo Puglia Sviluppo, in collaborazione con UniCredit (in qualità di arranger), mentre Cdp e Mcc hanno agito come investitori istituzionali, sottoscrivendo ciascuno poco meno della metà dell'ammontare complessivo di questa prima emissione del programma, il restante 5% è stato sottoscritto da UniCredit.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti