Vacanze

A Saint Moritz per la stagione invernale: ecco gli appuntamenti imperdibili

Dal torneo di Snow Polo alla kermesse degli chef stellati. E poi boutique, piste, mostre ed eventi legati all'arte, alla fotografia e al design.

di Amelia Merciadri

3' di lettura

Si sa che a Saint Moritz, nel lontano 1864, è nato il turismo invernale e poco dopo, nel 1884, sono nati gli sport invernali. La città simbolo dell'Engadina ha ospitato i Giochi olimpici invernali due volte, nel 1928 e nel 1948: è il luogo d'elezione per le sfide sportive, qui i più grandi atleti del mondo si sono cimentati per raggiungere nuovi record. Anche le corse dei cavalli hanno una lunga tradizione: il lago ghiacciato di St. Mortiz ne ha ospitate dal 1907, ma è nel 1985 che ha preso il via la Coppa del mondo di Snow Polo, l'unico torneo «high goal» della disciplina.

La prossima edizione, la 37°, andrà in scena tra qualche settimana e vedrà sfidarsi sul lago ghiacciato, dal 28 al 30 gennaio 2022, sei squadre composte dai migliori interpreti del mondo. Nove incontri ad alta quota proprio nel cuore della stagione invernale della città svizzera. Si stima che l'evento porterà 10mila persone al giorno e tutto è già pronto per un'accoglienza degna tra eventi, cene gourmet e feste, in collaborazione con gli hotel blasonati della zona.

Loading...

La Snow Polo World Cup di St. Moritz.

Gli stessi partner si sono mossi per garantire un'esperienza a tutto tondo agli spettatori. Come Villa Sandi, official partner, che per l'occasione realizzerà un'esclusiva bottiglia del suo Asolo Prosecco Superiore DOCG Extra brut prodotta in serie limitata e disponibile nell'e-commerce del Gruppo oltre che nei migliori ristoranti, hotel ed enoteche elvetici.

Asolo Prosecco Superiore DOCG Extra brut di Villa Sandi.

Ma la stagione sta prendendo il via proprio in questi giorni di inizio dicembre, con il ponte dell'Immacolata e i weekend pre natalizi.

E a St. Moritz l'offerta è sempre attrattiva. Tra pop-up store, nuove aperture, inaugurazioni, da segnalare le proposte sci di JET SET, pioniere dello sportswear di lusso nato proprio a Saint Moritz nel 1969, che per l'autunno/inverno 2022 offre una selezione ski wear sostenibile. Come il piumino in nylon riflettente, interamente made in Italy, imbottito con materiale isolante ricavato al 100% da bottiglie di plastica PET riciclate. E la giacca iridescente multi foil, sempre made in Italy, idrorepellente e anti vento, imbottita con lo stesso materiale termoisolante ricavato da bottiglie di plastica riciclate (modelli per uomo e donna).

La giacca multifoil iridescente.

 

Consigliata anche una visita da MODES Sankt Moritz, lo store di MODES progettato mixando il gusto locale e le decorazioni dell'Engadina con l'architettura minimale contemporanea. L'azienda fondata nel 1971 è cresciuta fino a diventare una piattaforma di vendita omni-channel, un nome di riferimento per una clientela esigente ed esperta. Dopo una fase di espansione sul territorio italiano, ora si sta espandendo progressivamente a livello internazionale con nuove location, come Parigi. Qui si può trovare una selezione di brand che spaziano dallo streetwear al lusso per serate speciali.

L'interno dello store di MODES.

Una novità molto esclusiva è quella del Carlton hotel St. Moritz. Apre le porte il 12 dicembre e fino al 26 marzo 2022 mette a disposizione 60 eleganti suites, tra le quali la Carlton Penthouse Suite di 386m2, con cinque terrazze. Il servizio è perfetto: per gli ospiti ci sono due ristoranti, Romanoff e Da Vittorio, 2 stelle Michelin della famiglia Cerea di Brusaporto, un servizio di maggiordomo ad hoc, una spa da sogno. L'hotel ha poi messo a punto il programma Moving Mountains che offre un'esperienza personalizzata di vacanza olistica con l'obiettivo di promuovere una riconnessione con la natura. Tra le altre cose, il programma organizza gite all'interno delle cave di ghiaccio del Morteratsch e permette di prenotare a uso esclusivo per una serata le discese illuminate dal Corvatsch, 4,2 km di piste illuminate

Da appuntarsi in agenda anche il St. Moritz Gourmet Festival, che in parte si svolge in concomitanza del torneo di Snow Polo: dal 28 gennaio al 5 febbraio. Quest'anno il tema è “Swiss made”, e 10 chef stellati svizzeri affiancheranno gli chef degli hotel locali per cimentarsi in piatti della cucina locale per un totale di oltre 40 eventi aperti su prenotazione.

Il 3 dicembre e fino a maggio 2022 la St. Moritz Design Gallery inaugura la mostra “Ski Runs & Champagne Dreams”, una collaborazione tra Magnum Photos e St. Moritz. Si potranno ammirare 31 racconti visivi di Werner Bischof, Rene Burri, Burt Glinn, Thomas Hoepker, Martin Parr, Paolo Pellegrin e Alex Majoli.

Una delle immagini presenti alla mostra “Ski Runs & Champagne Dreams”. Copyright Burt Glinn, Magnum Photos.

 

Infine, dall'1 al 6 marzo si terrà NOMAD ST. MORITZ 22, lo showcase itinerante “for collectible design and contemporary art”. Il Chesa Planta di Samedan aprirà le sue porte per mostrare un'accurata selezione di pezzi di arte e di design provenienti da note gallerie internazionali.

Tra sport, natura, arte, alta ristorazione e boutique imperdibili, non c'è che prenotare una vacanza.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti