Beauty look

A Sanremo trionfa il make-up rock, tra eyeliner e labbra fiammanti

Alla kermesse musicale acconciature originali e selvagge anche per gli uomini con onde sinuose e look pirateschi

di Monica Melotti

(LaPresse)

5' di lettura

Finalmente il pubblico in sala, la 72esima edizione di Sanremo, ha aperto con la sala piena di gente ed è stata subito un'altra musica rispetto all'anno scorso. Amadeus, fino alla fine si è dimostrato un perfetto padrone di casa, con il suo stile misurato ed elegante e le co-conduttrici, che si sono avvicendate nel corso delle serate, sono state all'altezza. La kermesse canora non ha deluso né dal punto di vista delle canzoni né per i beauty look, eleganti e raffinati ma con un guizzo di originalità. Il dato di fatto è che per la prima volta gli uomini, con i loro look, hanno fatto la parte del leone, una conferma in più che la società è sempre più genderless. Vuoi per look provocatori, vuoi per un make up molto appariscente, vuoi per hairdo molto originali, hanno rubato la scena alle donne.

Cominciamo con i Måneskin e il suo frontmant Damiano, sempre capace di stupirci, per loro uno smokey eyes scurissimo impreziosito da glitter, per la bassista Victoria De Angelis uno smoky eye rock’n’roll. E poi Achille Lauro, sempre provocante, con il torso nudo coperto di tatuaggi, l'occhio bistrato e quel caschetto ice blond che solo lui può osare. E poi la chioma rosa di Dario Mangiaracina, de La Rappresentante di lista, en pendant con l’outfit.

Loading...
Al Festival di Sanremo beauty look audaci e acconciature sensuali

Al Festival di Sanremo beauty look audaci e acconciature sensuali

Photogallery35 foto

Visualizza

Altro look gettonato è stato lo stile pirata, con maxi orecchino d'ordinanza, scelto da Irama capelli ricci, lunghissimi da un lato, impreziositi da un intreccio di fili argentati e da Michele Bravi, con capelli lunghi, maxi orecchino ad anello, occhi bistrati da sfumature rosse metallizzate e la mano impreziosita da numerosi anelli. Un particolare, le sopracciglia feather brows, soffici, morbide come una piuma.

Altro look: i capelli spettinati al vento, come se si fosse arrivati a Sanremo in motocicletta. Ce lo ha confermato il rapper Rkomi che si è presentato sul palco inguainato in una tuta nera in pelle da biker con tanto di guanti. Hairlook wild, un po' rock e bohémien, anche per Sangiovanni e Tananai. Gli uomini ostentano il loro corpo con orgoglio e a ragione perché sono fisicati. Cosi Achille Lauro, a piedi nudi con solo indosso i pantaloni di pelle, mostra un torso nudo iper tatuato. Il rapper Rkomi, abbandona la tuta da biker a favore di jeans coperti da inserti in pelle borchiata, si libera dalla giacca folk dalle lunghe frange per mostrare un torso nudo palestrato e tatuato. Più discreto Blanco che togliendosi il mantello in velluto rivela diversi tatuaggi velati da un top trasparente.

Eyeliner grafici e labbra rosse e rosa per le donne

Sul versante femminile abbiamo eleganza, grazia, raffinatezza e qualche guizzo di eccentricità. I make up artist hanno puntato quasi tutti sull'eyeliner, il jolly perfetto per dare risalto e profondità allo sguardo e sul beauty power intramontabile della combo eyeliner nero più rossetto rosso. Molto richiesti gli eyeliner grafici di grande impatto: Lorena Cesarini con un eyeliner rosso che crea grafismi che si bilanciano tra le palpebre, tra interno dell’occhio e parte esterna; le labbra sono color berry. Labbra rosse anche per Ditonellapiaga in finish opaco, accompagnate dal più classico eyeliner nero. Donatella Rettore, quella che ha osato di più, ha impreziosito il contorno occhi di diamanti luccicanti in perfetto stile make-up jewel.

Elisa ha sfoggiato un eyeliner bianco grafico molto d’effetto in pendant con il suo abito leggero come una nuvola. Bellissimi gli eyeliner grafici di Hu, del duo Highsnob e Hu, il primo nei toni del blu petrolio, il secondo un maxi eye-liner nero con strass che abbraccia anche la rima cigliare inferiore, accompagnato da pelle vellutata, blush e labbra rosate. Per Francesca Michielin, in coppia con Emma, uno eyeliner nero simmetrico double winged, una vera opera d'arte, il viso è extra glowy, make up realizzato da Clinique.

Emma, invece, ha scelto un winged smokey eye e labbra burgundy, lo stesso per Giusy Ferreri solo che le labbra sono rosso fuoco. Noemi ha optato per un make up molto chic, curato da Martina Sciortino per Lancôme, sui toni del rosa, con dettagli glitter luminosi sugli occhi, incorniciati da una matita color borgogna, labbra rosate e manicure en pendant. Anche il make up di Laura Pausini punta su occhi intensi con uno smokey eye scuro, mentre per le labbra un rosa antico. Ornella Muti, che ha scelto di indossare gli occhiali, ha puntato su un make up d'effetto: palpebra superiore ben definita da uno smokey eye bold, mentre la rima inferiore è lasciata leggera e luminosa, il tutto ravvivato da un rossetto fragola. Sabrina Ferilli, la co-conduttrice della serata finale, ha scelto un make-up caldo, sensuale e luminoso che richiama i toni della terra accompagnato da labbra rosate.

Hairdo

Il leit motiv per le donne sono state le onde, calde e sinuose, come un mare quieto. Lo ha anticipato Ornella Muti, sin dalla prima serata, un lungo a onde wavy soft, color silver blonde, una via di mezzo tra biondo champagne e argento. Onde anche per Noemi, acconciatura creata da Salvo Filetti per Compagnia della Bellezza usando prodotti di L’Oréal Professionnel, lasciate libere e morbide esaltate da un rame luminoso, da moderna Jessica Rabbit. Onde morbide solo a metà delle lunghezze per Ditonellapiaga, mentre per Maria Chiara Giannetta le onde morbide e naturali hanno valorizzato il suo bob. Una cascata di sinuosissime onde con balayage caramello per Sabrina Ferilli.

Fuori dal coro: Laura Pausini, i capelli castani scuro restano acconciati nel suo iconico long bob che non l’abbandona mai; Francesca Michielin con uno chignon romantic retrò, in chiave contemporanea, con perle argentate e fili di Swarovski posizionati sul lato sinistro dello chignon; Emma con un pixie cut sbarazzino e maxi ciuffo laterale; Veronica Lucchesi de La Rappresentate di Lista, look da principessa con capelli biondo platino extra long con tanto di diadema in testa. È un'ispirazione teen stile Ariana Grande, il look di Ana Mena con due ciuffi laterali che incorniciano il viso e un semiraccolto con half ponytail, mentre Rettore sfoggia una capigliatura ossigenatissima e riccissima stile anni Ottanta.

Sul versante maschile, oltre ai capelli wild e lunghi, ha trionfato anche il corto. Mahmood, secondo il commento di Michele Cisco di Bullfrog, ha scelto una sfumatura molto alta e netta che arriva a zero sulla base del collo, un “razor fade” che sul davanti diventa un “ceaser cut”, corto a frangetta. Damiano, invece ha optato per un taglio italian slideback, il taglio tradizionale a forbice con laterali medio lunghi e riga centrale, un look ricercato non facile da realizzare. Il coup de théâtre si è avuto con i colori: il già citato ice blond di Lauro, il silver hair molto chic della co-conduttrice Drusilla Foer, ma il colore più gettonato è stato il pink: Dario Mangiaracina, il trapper Rosa Chemical con la frangia minimal, Arisa chioma pastel pink con il rossetto in nuance.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti