moda

A Solofra la concia diventa sostenibile:  Da Be Green Tannery la pelle “metal free”

La piccola impresa del distretto irpino ha brevettato un processo di lavorazione totalmente green

di Vera Viola

3' di lettura

Be Green Tannery, piccola impresa del distretto conciario campano di Solofra (in provincia di Avellino), sta rivoluzionando il settore delle pelli, avendole rese sostenibili e allo stesso tempo di qualità. Per incrementare la produzione, che già riceve ottimi riscontri tra le griffe che dalla piccola azienda irpina si riforniscono, sta per partire una campagna di crowfunding. Che, a quanto pare, ha già raggiunto l'obiettivo.

L'innovazione di processo: concia senza metalli

Loading...

Le pelli vengono lavorate con un processo brevettato “100% metal free”. «Avevamo una forte esigenza di realizzare un prodotto diverso, in un settore in cui c'è una forte omologazione – spiega l'ad Felice De Piano – Abbiamo dapprima iniziato a produrre delle capsule verdi, dal 2018 abbiamo deciso di convertire la nostra azienda totalmente al green chiudendo la produzione della concia con cromo». Banditi anche cadmio, alluminio, ferro e cromite, sono stati sostituiti con prodotti naturali e di derivazione alimentare. Quali? Per De Piano la ricetta «è top secret». Il nuovo processo è stato brevettato: è anche il primo ad aver ottenuto la certificazione di prodotto metal free dalla Stazione Sperimentale per l'Industria delle Pelli (SSIP). «La Stazione Sperimentale ha certificato che il prodotto “BE GREEN” da agnelli provenienza Europa può essere definito “metal free” ai sensi della norma UNI EN 15987:2015 - Definizioni chiave per il commercio del cuoio, risultando conforme ai requisiti posti ai cuoi per tomaio, ai cuoi ovicaprini per piccola pelletteria e ai cuoi per abbigliamento dalle relative normative tecniche di settore», conferma l'ente di ricerca del settore.

Vecchio impianto in disuso

Migliora anche la qualità

«Di prodotti metal free ce ne sono comunque numerosi – aggiunge De Piano – e di solito sono meno belli e meno resistenti di quelli trattati in modo tradizionale». Le ricerche promosse dalla pmi irpina riescono a superare anche quest'ultimo ostacolo. «Oggi – precisa l'imprenditore – non abbiamo limiti di colorazioni, di resistenza nel tempo della nostra pelle».A rendere davvero green inoltre le pelli di Be Green Tannery contribuiscono anche altri fattori: l'utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili (-33% ), l'acqua utilizzata (-30%), il tempo di lavorazione (12 ore in meno). In valori assoluti, sono 180 i kW e 3000 i litri d'acqua risparmiati a parità di materiali lavorati.

Al via la campagna di crowfunding

Il 14 gennaio prenderà il via la campagna di finanziamento collettivo su Mamacrowd con l’obiettivo di far crescere ancor di più il grado di sostenibilità in ogni fase del processo di produzione. Per l'ampliamento dell'azienda e l'acquisto di nuovi macchinari i fratelli Felice e Annalisa De Piano hanno previsto un investimento di quasi un milione. A questo scopo è stata pensata la campagna di finanziamento collettivo: la sola presentazione del progetto agli investitori riservati ha reso prenotazioni per 500mila euro. Mentre è in lavorazione ma alle battute finali anche il contratto di distretto da firmare con Invitalia.

Una lunga storia familiare

La famiglia De Piano fonda la prima azienda conciaria negli anni 50. Arriva alla terza generazione. I fratelli Felice e Annalisa decidono però di distaccarsi dal ceppo originario e fondare una propria azienda nel 2015. E intraprendono la strada della produzione sostenibile. Oggi la loro azienda conta 25 dipendenti. <Il nuovo processo di lavorazione e i risultati raggiunti – conclude De Piano –_ ci hanno permesso di chiudere accordi strategici con brand appartenenti ai più importanti gruppi del settore della moda e superare quota 50 clienti. E anche in questo periodo difficile il nostro prodotto ha dimostrato la sua forza, subendo sì un'inevitabile contrazione, ma pari alla metà di quella registrata da chi produce pelli con conciatura al cromo>.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti