0/0

A la Thuile torna il Telemark


default onloading pic

Sulle 152 piste di La Thuile, tra le più rinomate stazioni turistiche della Val D'Aosta, si lavora per il grande happening di Telemark, in programma il 20 e il 21 gennaio. Ovvero quel modo di sciare che richiama i tempi andati, lo scarpone non è completamente fissato allo sci. I più esperti, per un maggior equilibrio in discesa, usano un lungo bastone di betulla o frassino. Il vasto comprensorio sciistico, l'Espace San Bernardo, che condivide con la stazione francese di La Rosiére, località proprio al di là del Colle del Piccolo San Bernardo è un punto di riferimento per gli amanti dello sci nei grandi spazi. Un paradiso di confine che d'inverno ospita sciatori da tutto il mondo. Le sue piste hanno affascinato famosi atleti, in particolare la celebre nera 3 Franco Berthod, che sarà il teatro della Coppa del Mondo di Telemark il 20 gennaio. L'ampia ski area gode di un particolare microclima che garantisce di fruire di una lunga stagione invernale. L'ottima qualità della neve è garantita dall'incessante lavoro dei pisteur, dei gatti delle nevi e da 400 cannoni per l'innevamento programmato. Tra le novità della stagione c'è l'ulteriore estensione del comprensorio con l'apertura di due nuovissime seggiovie a sei posti nella zona del Mont Valaisan e che portano il punto culminante del comprensorio italo-francese a ben 2.800 metri. Queste seggiovie, raggiungibili in pochi minuti dalla zona del Belvedere (lato italiano), servono cinque nuove piste rosse e offriranno un domaine skiable anche agli appassionati del fuori pista.

Riproduzione riservata ©

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti