Innovazione Eciu University

A Trento i semestri sono sfide «Lavoriamo su progetti reali»

Il team. I vincitori della challenge Fresh App del Master in Innovation Management

2' di lettura

Un innovativo modello di università lanciato nel novembre 2019 dal Consorzio europeo di università innovative – European Consortium of Innovative Universities, ECIU, di cui l’Università di Trento fa parte. La Eciu University è la prima università europea in cui studenti e studentesse, ricercatori e ricercatrici, lavorano assieme alle amministrazioni e alle imprese per risolvere sfide reali. L’obiettivo delle istituzioni partecipanti è di dare vita a una nuova idea di università europea, che si spinga oltre i programmi di mobilità Erasmus e le consuete relazioni internazionali. Per farlo, servono nuovi metodi accademici, di ricerca e di trasferimento della conoscenza che siano più flessibili, internazionali e fondati sulla risoluzione di problemi concreti. Le sfide si presentano come corsi brevi o della durata di un semestre che permettono alle squadre di risolvere problemi reali. I micro-moduli consentono a studenti e studentesse di approfondire la conoscenza generale degli obiettivi di sviluppo sostenibile o le proprie competenze interculturali o di lingua straniera. In più di 100 hanno già partecipato alle oltre 30 sfide lanciate da Eciu University: dalla trasformazione della distribuzione gratuita di alimenti alla fruibilità degli spazi pubblici.

Il progetto è condiviso da 13 atenei e ha già attirato l’interesse di importanti realtà industriali e imprenditoriali. Airbus, Cisco, Intel, Ericsson sono già state coinvolte, mentre l’Università di Trento ha allargato la collaborazione a istituzioni locali (Provincia autonoma e Comune), e a Hub Innovazione Trentino, Confindustria Trento, Engineering Ingegneria Informatica Spa e Novartis-Sandoz Industrial Products Spa. Fresh App è uno dei progetti sviluppati nell’ambito delle challenge: ci hanno lavorato quattro studentesse e studenti del Main, Master in Innovation Management del Dipartimento di Economia e Management UniTrento, insieme a colleghi della Universitat Autònoma de Barcelona e dell’Università dell’Insubria. L’obiettivo era sostenere i piccoli produttori ortofrutticoli con un sistema di consegne sostenibile: il risultato è un servizio di prenotazione online della spesa da piccoli produttori, disponibile sia per i singoli cittadini, sia per i ristoranti o le mense scolastiche e universitarie.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti