4 idee da vivere nel week end

3/5Viaggi

A Treviso l’omaggio all’8 marzo con gli scatti di Inge Morath

default onloading pic
Inge Morath, Autoscatto, Gerusalemme, 1958. ©Fotohof archiv/Inge Morath/ Magnum Photos

A Treviso dall'8 marzo le donne (e non solo) potranno conoscere una donna speciale. Si tratta Inge Morath, la prima fotografa che entrò nella mitica Agenzia fotografica MAGNUM. Una grande retrospettiva, la prima in Italia, che in 170 scatti ripercorre il suo cammino umano e professionale, dagli esordi al fianco di Ernst Haas ed Henri Cartier-Bresson fino alla collaborazione con prestigiose riviste quali Picture Post, LIFE, Paris Match, Saturday Evening Post e Vogue. Impropriamente nota alle cronache più per aver sostituito la mitica Marilyn Monroe nel cuore dello scrittore Arthur Miller, divenendone moglie e compagna di vita, è stata in realtà soprattutto una straordinaria fotografa ed una fine intellettuale. A testimoniarlo reportage, documentari sulla guerra e i celebri ritratti di scrittori, pittori, poeti, tra cui lo stesso Arthur Miller, oltre ad Alberto Giacometti, Pablo Picasso e Alexander Calder. E poi c'è spazio anche per il mondo del cinema. Nel 1960 Inge Morath venne infatti inviata dall'agenzia Magnum nel set della pellicola hollywoodiana “The Misfits” con attori del calibro di Clark Gable e Marilyn Monroe. Proprio sul set del film, conobbe Arthur Miller che sarebbe diventato poi suo marito.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti